Notizie | Commenti | E-mail / 08:34
                    








Parlamento e governo siciliani si concentrino immediatamente sugli aiuti alla classe media e alle famiglie siciliane

Scritto da il 24 novembre 2022, alle 06:24 | archiviato in Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Parlamento e governo siciliani si concentrino immediatamente sugli aiuti alla classe media, alle famiglie siciliane con redditi normali e magari con alle spalle un mutuo o un affitto per la prima casa che non ce la fanno più a causa del carovita e dell’aumento dei costi energetici. I 400 milioni del Fondo sviluppo e coesione (Fsc), che rischiano il disimpegno da qui alla fine dell’anno, devono essere utilizzati in larga parte per aiutare le famiglie siciliane. Non possiamo perdere questa occasione e occorre fare luce anche sui 100 milioni di euro stanziati con la finanziaria del 2020, finiti nel dimenticatoio nonostante fossero previsti per attivare una convenzione con Irfis che attraverso Poste Italiane avrebbe potuto erogare prestiti a costo zero, con interessi totalmente a carico della Regione, per le famiglie con redditi complessivi fino a 40 mila euro di imponibile. Fa bene il presidente Schifani ad indicare gli aiuti a famiglie e imprese come questioni prioritarie del suo governo. Per noi della Lega è fondamentale porre in essere gli atti necessari affinché sia i fondi del Fsc che i 100 milioni di euro, anch’essi derivanti da risorse extra regionali, vengano impegnati immediatamente, se serve anche con una norma del Parlamento regionale, per dare risposte concrete ai cittadini che non riescono più a far quadrare il bilancio familiare, a causa delle bollette dai costi esorbitanti, ormai sono diventate una zavorra per l’economia familiare”. Lo afferma Marianna Caronia, capogruppo della Lega-Prima l’Italia all’Assemblea regionale siciliana.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata