Notizie | Commenti | E-mail / 22:46
                    








Strade allagate a Licata, Cambiano: “i fondi per intervenire ci sono ma sono fermi”

Scritto da il 27 novembre 2022, alle 07:12 | archiviato in Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

alcune zone della città di Licata, tra cui quella di Fondachello-Playa, si sono svegliate allagate, a causa del forte temporale. Pochi millimetri di pioggia hanno trasformato le strade in torrenti, provocando non pochi disagi alla popolazione.

“Il sottodimensionamento della rete di raccolta e smaltimento delle acque piovane è un problema che attanaglia la città di Licata da diversi anni, ma nulla è stato fatto nel recente passato per porre in essere una definitiva soluzione a questo atavico problema, nonostante nel 2017, con l’amministrazione comunale che ho presieduto, siano stati ottenuti dal governo regionale con caparbietà 30 milioni di euro a seguito dell’alluvione del 2016”, dichiara il deputato regionale Angelo Cambiano.

“È stato già programmato un incontro con la struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico della Regione siciliana, struttura dove sono ferme ormai da anni le somme assegnate al Comune di Licata con delibera di giunta regionale del febbraio 2017. Somme che, per evidenti limiti ed incapacità progettuale, sono rimaste ad oggi non impegnate. Quanto sta accadendo nel territorio di Licata è espressione di criticità che interessano anche territori della provincia di Agrigento e della Regione Siciliana”, continua Cambiano. Bisognerebbe intervenire preventivamente piuttosto che in emergenza, curando sempre il territorio con una adeguata pianificazione progettuale che permetta di spendere le risorse stanziate che spesso, per negligenza, si perdono”.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata