Notte di fuoco a Palma di Montechiaro dove un incendio in via Fiume d’Italia ha distrutto un’auto, danneggiato un altro veicolo e anche il prospetto di un’abitazione. Il rogo ha interessato una Mercedes Gle di proprietà di una società agricola ed in uso al presidente e all’amministratore, un trentatreenne e un trentaquattrenne di Palma di Montechiaro.

Le fiamme hanno aggredito anche una seconda auto, una Opel Mokka di proprietà di un sessantanovenne che si trovava parcheggiata accanto. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti della zona che hanno chiamato i vigili del fuoco. Sul posto è intervenuta una squadra del distaccamento di Licata che ha spento le fiamme.

Presenti anche i carabinieri della locale stazione. Al via le indagini per accertare la natura dell’incendio. Non è esclusa la matrice dolosa. Un aiuto potrebbe comunque arrivare dalle telecamere di sorveglianza del quartiere.