a person is casting a vote into a boxIstallazione di vasi in ceramica, realizzazione di materiale promo pubblicitario, sviluppo di una sana crescita degli adolescenti. Sono in sintesi le tre proposte progettuali che sono state ammesse per partecipare al secondo avviso pubblico della cosiddetta “Democrazia partecipata”. Gli assessori all’Arredo Urbano Agnese Sinagra e Promozione Strategica del Territorio Francesco Dimino invitano i cittadini a esprimere la propria preferenza. Il dirigente ad interim del I Settore Affari Generali Manlio Paglino ha diramato un nuovo avviso contenente le modalità di espressione del voto, i termini di scadenza e il contenuto delle proposte progettuali ammesse al bando per il finanziamento da un importo complessivo di 10 mila e 700 euro. Sul sito del Comune di Sciacca è possibile trovare tutta la documentazione, con avviso, elenco delle proposte progettuali e scheda di partecipazione che va inviata all’indirizzo di posta elettronica iovotodemocraziapartecipata@comunedisciacca.it

I cittadini (maggiorenni) possono esprimere la propria preferenza entro il prossimo 5 dicembre inviando al Comune di Sciacca la scheda di votazione compilata e sottoscritta con l’indicazione di uno dei tre progetti di proprio gradimento.

QUESTE LE TRE PROPOSTE PROGETTUALI

La proposta numero 1 è finalizzata alla riqualificazione della scalinata di Via Consiglio con l a collocazione di 14 vasi cachepot in ceramica.

La proposta numero 2 è finalizzata a incrementare il materiale promozionale del Comune di Sciacca tramite la realizzazione di una mostra fotografica sulla città e delle illustrazioni commemorative sul Dixmude.

La proposta numero 3 è finalizzata a sostenere un processo di crescita dei giovani adolescenti sviluppando comportamenti idonei per una sana costruzione della loro identità psico-corporea tramite incontri con psicologi e nutrizionisti.