I cadaveri di due donne, entrambe originarie della Romania, sono stati rinvenuti alle prime luci dell’alba nel centro di Naro in due diverse abitazioni. La prima vittima, quasi carbonizzata, è stata trovata in un appartamento in Cortile Avenia. L’abitazione è stata devastata dalle fiamme ma sono ancora in corso accertamenti per capire la causa. Il corpo di una seconda donna è stato invece ritrovato in un’abitazione in via Vinci, non molto distante dal primo. La vittima sarebbe stata assassinata ed è stata rinvenuta in una pozza di sangue.
Sul posto sono presenti il procuratore aggiunto Salvatore Vella ed il sostituto procuratore Elettra Consoli. Presente anche il medico legale Mosa.

“Naro si sveglia attonita, ammutolita da tanta ferocia. Un duplice omicidio nel cuore del nostro centro storico ha spento due donne, entrambe romene ed entrambe naresi”. Lo ha dichiarato il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara. “Non e’ il momento – ha aggiunto – di frasi di circostanza. Come comunita’ diciamo no a ogni forma di violenza e rimaniamo in rispettoso silenzio del lavoro delle forze dell’ordine e della Procura, che, sappiamo, riusciranno presto a fare chiarezza su quanto accaduto”. Il sindaco prosegue: “Che gli autori di questo massacro siano individuati e assicurati alla giustizia e vengano esclusi, se naresi, da una comunita’ sana e operosa”.