Travolto da un pirata della strada in pieno centro a Catania. È morto ieri notte in ospedale Agatino Botta, 93 anni, che venerdì scorso, alle 8.20, era stato investito da una vettura mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in corso Italia.

Il conducente della vettura è andato via senza prestare soccorso salvo poi fare marcia indietro e dire ad alcuni presenti che il vecchietto era caduto da solo. Successivamente il pirata ha fatto perdere le sue tracce. Una ricostruzione che è stata fornita da alcuni testimoni alla figlia della vittima, che ha sporto denuncia al commissariato centrale.

Trasportato d’urgenza al pronto soccorso
Dopo l’incidente, Botta venerdì mattina è stato trasportato d’urgenza in ambulanza al pronto soccorso del Garibaldi Centro dove ieri è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per una frattura al femore.

Famiglia disperata, l’appello
La famiglia è disperata per la perdita del proprio caro. Vuole giustizia e lancia un appello: “Se qualcuno ha visto qualcosa avverta la polizia”. Nella denuncia la figlia cita alcune telecamere installate nella zona del sinistro, ma queste sono attività che dovranno espletare i poliziotti. In corso Italia è arrivata venerdì mattina una Volante della polizia e i soccorritori del 118.

Alcuni testimoni hanno riferito che l’automobile sarebbe stata un’Audi o una Mercedes. Ma non si hanno certezze. Al volante forse un uomo di mezza età. I familiari tramite il loro legale, l’avvocato Francesco Marchese, chiedono che “chiunque abbia visto qualcosa o possa fornire informazioni per individuare il pirata della strada contatti il commissariato centrale”. La speranza è che il conducente possa presentarsi direttamente alle autorità.