I carabinieri di Menfi hanno arrestato un 32enne, disoccupato, del luogo, riconosciuto colpevole dal tribunale di Sciacca di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Menfi il 27 febbraio del 2018. Il ragazzo deve scontare ai domiciliari la pena detentiva di 9 mesi di reclusione.

I militari dell’Arma della Stazione di Menfi hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo. Il giovane è stato rintracciato e dopo le formalità di rito in caserma accompagnato nella sua abitazione dove dovrà restare in regime di arresti domiciliari.