Cento confezioni di integratori, risultate sprovviste dell’etichetta del ministero della Salute, sono state sequestrate dai carabinieri del Nas a margine di una ispezione avvenuta in un’erboristeria di Agrigento.

Nei confronti del titolare, un sessantenne, è scattata una maxi sanzione di 7 mila euro. Lo scrive il quotidiano La Sicilia. Il controllo è scattato negli scorsi giorni e rientra in un più ampio servizio di prevenzione nel settore di erboristerie, farmacie e parafarmacie. La merce sequestrata ha un valore di circa 3 mila euro.