Un ventiquattrenne di Aragona è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per aver violato la misura cautelare del divieto di dimora e del divieto di avvicinamento alle perone offese. Il gip di Agrigento aveva disposto tali provvedimenti nei confronti del giovane a margine di un’inchiesta per maltrattamenti in famiglia.

Il ventiquattrenne, infatti, non si sarebbe potuto recare ad Aragona e non avrebbe potuto avvicinarsi ai genitori e al fratello. Entrambe le prescrizioni sono state disattese e per questo motivo è scattato l’arresto.