Le località costiere italiane che potranno fregiarsi del prestigioso riconoscimento Bandiera Blu 2024 salgono a 236, segnando un incremento di dieci rispetto all’anno scorso. Questo vessillo, giunto alla sua 38ª edizione, sventolerà su 485 spiagge italiane, riconosciute per avere un mare eccellente per quattro anni consecutivi. Questo aumento corrisponde a circa l’11,5% delle spiagge premiate a livello mondiale, con 27 spiagge in più rispetto al 2023.

In controtendenza, però, scende il numero degli approdi turistici che hanno ottenuto il riconoscimento internazionale della FEE (Foundation for Environmental Education). Quest’anno, solo 81 approdi sono stati premiati rispetto agli 84 dell’anno precedente. I riconoscimenti sono stati assegnati sulla base di 32 criteri del Programma FEE.

La Liguria si conferma al vertice
La Liguria rimane al primo posto, nonostante la perdita di due Bandiere. Con due nuovi ingressi, la regione conferma 34 località premiate. La Puglia, invece, registra una crescita, salendo a 24 Bandiere grazie a tre nuovi Comuni premiati e uno escluso.

Campania e Calabria in crescita
La Campania e la Calabria seguono a pari merito con 20 Bandiere ciascuna, ognuna delle quali ha ottenuto un nuovo riconoscimento. Le Marche vedono un nuovo ingresso, raggiungendo così 19 Bandiere, mentre la Toscana scende a 18 dopo aver perso un Comune premiato.

Stabilità e incrementi in altre Regioni
La Sardegna conferma le sue 15 località premiate, mentre l’Abruzzo sale a 15 con un nuovo ingresso. La Sicilia raggiunge 14 Bandiere grazie a tre nuovi ingressi. Anche il Trentino Alto Adige vede un incremento, salendo a 12 Bandiere con due nuovi Comuni premiati, mentre il Lazio resta stabile con 10 Bandiere.

Altri premi regionali
In Emilia Romagna vengono premiate 9 località, con il Veneto che riconferma le sue 9 Bandiere. La Basilicata e il Piemonte mantengono entrambe 5 località premiate. La Lombardia conferma i suoi 3 Comuni, mentre il Friuli Venezia Giulia e il Molise mantengono 2 Bandiere ciascuno.

Le Bandiere Blu sui laghi
Quest’anno, le Bandiere Blu sui laghi italiani sono 23, con due nuove entrate.

Nuovi ingressi ed esclusioni
In totale, ci sono 14 nuovi ingressi: Ortona (Abruzzo), Parghelia (Calabria), Cellole (Campania), Borgio Verezzi (Liguria), Recco (Liguria), Porto Sant’Elpidio (Marche), Lecce (Puglia), Manduria (Puglia), Patù (Puglia), Letojanni (Sicilia), Scicli (Sicilia), Taormina (Sicilia), Tenno (Trentino Alto Adige) e Vallelaghi (Trentino Alto Adige). Quattro i comuni non riconfermati: Ameglia (Liguria), Taggia (Liguria), Margherita di Savoia (Puglia) e Marciana Marina (Toscana).