Notizie | Commenti | E-mail / 11:55
                    






” A bordo con….” ospite di Cesare Sciabarrà, Totò Cuffaro…. una puntata imperdibile

Scritto da il 13 febbraio 2018, alle 20:54 | archiviato in #Esclusiva, Agrigento, Candidato a bordo, Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Quella che state per vedere è una puntata di “ A bordo con” di quelle che ti rimangono addosso, vuoi per l’ospite in questione, vuoi per gli argomenti e l’intensità con cui sono stati trattati. L’ospite è Salvatore Cuffaro, una volta il Presidente più amato dai siciliani, reduce da 5 anni di carcere fatti in religioso rispetto senza mai scagliarsi neanche timidamente contro la sentenza che lo ha condannato. Una chiacchierata di quelle che ti lasciano un segno dentro, forse una parte dei segni che Cuffaro porta addosso, nella sua anima, di uomo che ha pagato il suo prezzo alla giustizia, senza mai metterla in discussione.

Abbiamo parlato del suo rapporto con il carcere, del suo rapporto con la giustizia, con la fede. Abbiamo parlato di   tempo e di  spazio e poi non potendone fare a meno, abbiamo parlato anche di politica. Il mio personale pensiero , che può anche non essere condiviso, è quello di avere incontrato una persona la cui esperienza , una di quelle che avrebbe minato il corpo e lo spirito di chiunque, lo ha reso migliore, forse molto meglio di tanti che continuano a professarsi innocenti magari sapendo di non esserlo.

Cesare Sciabarrà



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



5 Risposte per “” A bordo con….” ospite di Cesare Sciabarrà, Totò Cuffaro…. una puntata imperdibile”

  1. Raimondo ha detto:

    Salve, conosco Cesare dai tempi in cui era “vigatese” e ritengo sia sempre stato una persona innovativa, ma trattare quel personaggio… beh. Non era il caso. Cuffaro è stto condannato perchè era un contributo per le famiglie mlavitose, non per rimborsi elettorali, ne per aver rubato un pezzo di pane per sfamare la famiglia. Per me merita solo terra bruciata attorno a lui e l’unica redenzione può dargliela l’altissimo. Io no. Ritengo ci siano tante persone da portarsi “a spasso” in macchina per far piacevoli conversazioni, come Pif ad esempio, l’ex iena oggi regista, che ci ha regalato 2 film molto importanti parlando di mafia e servilismo dei cittadini siciliani. Ma ci sono tanti altri personaggi che possono rendere dei prestigiosi servizi al paese… ma un ex presidente regionale condannato… mah. Ho letto l’articolo, ma non ho intenzione di sentire il condannato. Un abbraccio a Cesare. Raimondo

  2. Luca ha detto:

    Arriva’! Guarda che dopo Cuffaro gli altri Presidenti sono stati un disastro

  3. Tommaso ha detto:

    Non mi risulta che sia mai stato il presidente più amato dai siciliani, ma forse ricordo male (oppure ho cancellato certi ricordi).

  4. Antonio ha detto:

    Se non il più amato quello che ha fatto più di tutti

  5. Rorò ha detto:

    Sì, sì, ha fatto più di tutti. Ad esempio ha creato gli Ato idrici e ci ha regalato Girgenti Acque

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata