Notizie | Commenti | E-mail / 23:01
                    








Il mattone in Sicilia: nel 2022 compravendite stabili, affitti al +7,2%

Scritto da il 20 gennaio 2023, alle 06:34 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Economia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Guardando all’andamento del mercato immobiliare della Sicilia nel 2022 si può notare come ci siano due comparti a differenti velocità: quello delle compravendite nel corso dell’anno appena trascorso è rimasto sostanzialmente invariato mentre risulta più vivace quello delle locazioni. Questa è la maggior evidenza dell’Osservatorio sul mercato immobiliare siciliano nel 2022 di Immobiliare.it, il portale immobiliare leader in Italia, a cura di Immobiliare.it Insights.

I trend regionali

Partendo dal settore delle compravendite, i prezzi medi richiesti da chi vende un immobile in Sicilia sono scesi del 0,5% rispetto al 2021, attestandosi a 1.113 euro al metro quadro. Lo stock di abitazioni invendute nella regione, in un anno, è diminuito del 6,6%, in accordo con una domanda che invece è cresciuta del 6,6%. Da segnalare tuttavia che l’interesse nei confronti dell’acquisto ha subito una frenata nell’ultimo trimestre del 2022, segnando un -2,7%. Differente il quadro delle locazioni nello stesso periodo: i prezzi risultano in aumento del 7,2%, portando il prezzo media a 7,4 euro al metro quadro, mentre lo stock di case disponibili è calato del 33,7%, segno che il mercato degli affitti ha ritrovato vivacità. Segno positivo poi per la domanda di locazioni in regione, cresciuta di quasi il 60% in un anno.

I trend delle compravendite per città e province

Quando si analizza l’andamento dei prezzi medi richiesti da chi vende casa nei comuni e nelle province siciliane, ci sono solo due eccezioni al trend al ribasso registrato nel 2022: si tratta della città di Palermo, dove in un anno i prezzi sono cresciuti dell’1,6%, e del comune e della provincia di Siracusa, che guadagnano rispettivamente il 2,3% e l’1,5%. Tutto il resto della regione appare in perdita, in particolare soffrono la provincia di Enna e la città di Caltanissetta, che in dodici mesi hanno perso oltre il 5% del valore immobiliare. Tuttavia, la domanda registra aumenti, spesso in doppia cifra, quasi ovunque – ad eccezione della provincia di Trapani al -1% – con l’offerta che decresce nella maggior parte del territorio. In controtendenza Agrigento dove nell’anno passato si è registrato un importante accumulo di stock sia nel comune sia in provincia (+22,7% e +29,9% rispettivamente).

Uno sguardo alle locazioni

I trend rilevati raccontano di un mercato delle locazioni sicuramente più in movimento. Partendo dai prezzi, in forte aumento in quasi tutte le zone con picchi di oltre il 40% in un anno nella provincia di Siracusa e nel comune di Ragusa. Male invece il comune di Enna che perde quasi il 9% anno su anno. Lo stock di immobili è calato in quasi tutta la regione, con l’eccezione di Agrigento (comune e provincia) e del comune di Caltanissetta, mentre la domanda ha subito una forte crescita, sfiorando il +90% nella provincia di Messina. Però, guardando agli ultimi tre mesi dell’anno appena trascorso, si evidenziano percentuali al ribasso, segno che l’interesse si sta progressivamente raffreddando.

 

Di seguito le variazioni dei prezzi richiesti, dell’offerta e della domanda per la tipologia immobiliare residenziale in vendita in Sicilia:

Capoluoghi di provincia   Media di €/mq DELTA
      IV vs. III trim. 2022 2022 vs. 2021
Agrigento comune € 885 0,5% -2,8%
provincia senza capoluogo € 763 -0,8% -0,9%
Caltanissetta comune € 694 0,1% -5,1%
provincia senza capoluogo € 702 1,7% -3,0%
Catania comune € 1.219 2,2% -2,7%
provincia senza capoluogo € 1.093 -1,8% -1,1%
Enna comune € 970 -0,2% -2,9%
provincia senza capoluogo € 623 0,2% -5,4%
Messina comune € 1.080 0,5% -1,2%
provincia senza capoluogo € 1.343 -1,9% -1,4%
Palermo comune € 1.298 0,5% 1,6%
provincia senza capoluogo € 1.074 1,2% -1,1%
Ragusa comune € 909 -0,5% -1,9%
provincia senza capoluogo € 967 -2,3% 0,7%
Siracusa comune € 1.168 1,2% 2,3%
provincia senza capoluogo € 921 -1,3% 1,5%
Trapani comune € 926 1,0% -0,1%
provincia senza capoluogo € 957 0,0% 0,1%
Sicilia   € 1.113 0,0% -0,5%

 

Capoluoghi di provincia   OFFERTA
    IV vs. III trim. 2022 2022 vs. 2021
Agrigento comune -19,9% 22,7%
provincia senza capoluogo -18,3% 29,9%
Caltanissetta comune -18,0% -8,1%
provincia senza capoluogo -10,2% -19,8%
Catania comune -5,4% 0,5%
provincia senza capoluogo -8,3% -8,3%
Enna comune -15,6% -41,1%
provincia senza capoluogo -31,9% -36,6%
Messina comune 0,3% -2,8%
provincia senza capoluogo -13,2% -11,8%
Palermo comune 7,1% -10,3%
provincia senza capoluogo 6,4% -3,0%
Ragusa comune -11,2% -23,3%
provincia senza capoluogo -19,1% -16,6%
Siracusa comune -13,2% -16,8%
provincia senza capoluogo -15,5% 5,9%
Trapani comune 3,7% -12,4%
provincia senza capoluogo -9,7% -7,0%
Sicilia   -6,7% -6,6%

 

Capoluoghi di provincia   DOMANDA
    IV vs. III trim. 2022 2022 vs. 2021
Agrigento comune 1,9% 26,2%
provincia senza capoluogo -14,6% 7,8%
Caltanissetta comune -5,1% 6,4%
provincia senza capoluogo 0,0% 23,1%
Catania comune -3,9% 0,9%
provincia senza capoluogo -6,4% 2,5%
Enna comune -2,4% 22,7%
provincia senza capoluogo -18,2% 4,5%
Messina comune 0,5% 4,0%
provincia senza capoluogo -21,6% 6,0%
Palermo comune 0,2% 14,6%
provincia senza capoluogo -15,9% 9,3%
Ragusa comune -11,9% 34,1%
provincia senza capoluogo -3,1% 12,7%
Siracusa comune -11,4% 1,1%
provincia senza capoluogo -15,8% 1,1%
Trapani comune -21,8% 11,2%
provincia senza capoluogo -14,5% -1,0%
Sicilia   -2,7% 6,6%

 

Di seguito le variazioni dei prezzi richiesti, dell’offerta e della domanda per la tipologia immobiliare residenziale in locazione in Sicilia:

Capoluoghi di provincia   Media di €/mq DELTA
      IV vs. III trim. 2022 2022 vs. 2021
Agrigento comune € 5,1 -10,5% 6,5%
provincia senza capoluogo € 6,4 4,3% 28,3%
Caltanissetta comune € 4,1 -0,2% 4,6%
provincia senza capoluogo € 4,1 3,1% 3,0%
Catania comune € 7,9 2,2% 1,9%
provincia senza capoluogo € 6,8 1,5% 3,8%
Enna comune € 4,1 -6,9% -8,9%
provincia senza capoluogo
Messina comune € 6,8 -0,2% 10,8%
provincia senza capoluogo € 7,8 -8,7% 9,1%
Palermo comune € 7,6 1,1% 5,2%
provincia senza capoluogo € 6,6 0,2% 10,7%
Ragusa comune € 9,6 -4,5% 48,6%
provincia senza capoluogo € 8,9 -6,8% 12,4%
Siracusa comune € 9,1 -1,3% 7,3%
provincia senza capoluogo € 8,3 -9,2% 40,2%
Trapani comune € 6,0 -3,0% -1,6%
provincia senza capoluogo € 5,4 -0,4% 10,4%
Sicilia   € 7,4 0,0% 7,2%

 

Capoluoghi di provincia   OFFERTA
    IV vs. III trim. 2022 2022 vs. 2021
Agrigento comune 17,1% 18,9%
provincia senza capoluogo -12,5% 9,4%
Caltanissetta comune -11,6% 11,7%
provincia senza capoluogo -5,0% -18,8%
Catania comune -6,3% -37,5%
provincia senza capoluogo 15,9% -19,2%
Enna comune -42,9% -35,7%
provincia senza capoluogo
Messina comune -22,1% -23,4%
provincia senza capoluogo 5,6% -15,4%
Palermo comune 1,1% -40,9%
provincia senza capoluogo 15,5% -24,3%
Ragusa comune -2,7% -14,6%
provincia senza capoluogo -7,1% -42,4%
Siracusa comune 39,0% -37,1%
provincia senza capoluogo -17,2% -4,4%
Trapani comune 40,7% -21,0%
provincia senza capoluogo 5,8% -54,5%
Sicilia   4,1% -33,7%

 

Capoluoghi di provincia   DOMANDA
    IV vs. III trim. 2022 2022 vs. 2021
Agrigento comune -13,3% -18,9%
provincia senza capoluogo -24,9% 51,2%
Caltanissetta comune -12,4% 35,3%
provincia senza capoluogo -51,2% 70,9%
Catania comune -1,5% 59,2%
provincia senza capoluogo -20,6% 38,6%
Enna comune
provincia senza capoluogo
Messina comune 25,2% 44,4%
provincia senza capoluogo -19,3% 88,2%
Palermo comune 1,2% 78,1%
provincia senza capoluogo -19,1% 60,0%
Ragusa comune -5,3% 46,5%
provincia senza capoluogo 49,2% 58,6%
Siracusa comune -27,0% 54,2%
provincia senza capoluogo -25,1% -8,9%
Trapani comune 0,3% 4,9%
provincia senza capoluogo -10,3% 56,2%
Sicilia   -5,3% 57,6%

 

 





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata