Notizie | Commenti | E-mail / 16:29
                    






Canicattì, errore umano alla base dell’incidente fra treno e autobus del 3 dicembre

Scritto da il 31 dicembre 2010, alle 08:00 | archiviato in Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Le scatole nere  del passaggio a livello e del treno coinvolto nel sinistro, esaminate dalla Polfer, hanno confermato che alla base dell’incidente c’è stato un errore umano. Sarebbe emerso che il semaforo e il passaggio a livello erano perfettamente funzionanti ed il treno viaggiava ad una velocità inferiore al limite stabilito in quel tratto. L’autista del pullman della “Riggi Tour” che ha sedi a San Cataldo e Caltanissetta, sarebbe entrato con la cabina dentro il passaggio a livello nel momento in cui si abbassavano le sbarre e poi l’autista preso dal panico non sarebbe riuscito più a tirare indietro il mezzo. Infatti, tra la sbarra è le rotaie vi è una distanza di 14 metri ed il pullman se avesse effettuato anche una manovra mettendosi di traverso sarebbe riuscito a liberare i binari facendo passare tranquillamente il convoglio. Per questo motivo all’autista sono state inflitte due multe per complessivi 250 euro. La prima per aver invaso le rotaie e la seconda per essere passato con il rosso.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



2 Risposte per “Canicattì, errore umano alla base dell’incidente fra treno e autobus del 3 dicembre”

  1. indignato ha detto:

    che bel paese l’Italia….a momenti fai una strage e te ne esci con una semplice multa da 250 euro…che tristezza!

  2. Giò74 ha detto:

    Ma i 2 (e dico 2) macchinisti del convoglio, è possibile che non si fossero acccorti dell’autobus in mezzo alle rotaie? dato che la loro velocità era inferiore al limite consentito, come mai non anno frenato il treno in tempo? i sistemi di sicurezza, come funzionano (se funzionano)???????????????????????????????????????????????
    Io la mattina verso le 10 ho visto che c’erano 2 operatori che “armeggiavano” al casello e poi………non so………a chi vuol intendere……………….
    Sicuramente a queste domande non avremo risposta, l’importante è colpevolizzare colui che ha ragione e non ha la “capacità di difendersi” in modo giusto.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata