Notizie | Commenti | E-mail / 06:15
                    




La Sicilia rinuncia al 20% dei fondi Ue: mancano i progetti, restituiti 285 milioni

Scritto da il 11 novembre 2018, alle 06:46 | archiviato in Economia, Politica, politica sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Sicilia e altre regioni a rischio disimpegno (Basilicata e Molise) hanno chiesto di ridurre il cofinanziamento nazionale del Por Fesr al 20%.

In sostanza il valore del programma regionale più dotato di risorse scenderà a poco più di 4 miliardi – scrive il Centro Pio La Torre – con una notevole riduzione della quota nazionale che viene accantonata e destinata ai cosiddetti programmi operativi complementari. Rinunciando a progetti complessi ma importanti quali il risanamento ambientale, per esempio, con i costi umani che spesso comporta.
Il PO Fesr ha subito una riduzione pari a circa 285 milioni di euro che fa scendere in modo significativo la somma da rendicontare a Bruxelles entro fine d’anno.

“Per superare la ghigliottina della scadenza si sono rimodulate le linee di intervento di più complessa attuazione – spiega l’ecomista Franco Garufi -, in particolare l’obiettivo tematico 1 dedicato a ricerca, sviluppo tecnologico ed innovazione e l’agenda digitale (OT2); insomma le opzioni più qualificanti per agevolare la ripresa della Sicilia dalla crisi economica ed occupazionale”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata