Notizie | Commenti | E-mail / 08:02
                    








Ai domiciliari per pedofilia contatta sui social vittima minorenne: arrestato

Scritto da il 17 settembre 2020, alle 07:02 | archiviato in Caltanissetta, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Squadra mobile di Caltanissetta ha arrestato F.G., nisseno cinquantaquattrenne, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le indagini preliminari, per aver violato il divieto di comunicare con terzi estranei. L’uomo, indagato per violenza sessuale, pornografia minorile e adescamento di minorenni, nei giorni scorsi ha violato tale prescrizione creando un profilo su un noto social network, col quale ha contattato un minore vittima dei reati cui deve rispondere. Nel messaggio al minorenne l’arrestato ha scritto “Ehi bellissimo – mi manchi”. La vittima, ricevuto il messaggio, ha denunciato il fatto alla squadra mobile. Tale condotta ha indotto il giudice, dopo nemmeno un mese della concessione dei domiciliari, di ripristinare la custodia in carcere, ritenuta più idonea in considerazione dell’incapacità di autocontrollo dell’indagato. F.G. era stato arrestato dalla squadra mobile nel mese di maggio e a fine agosto il Gip gli aveva concesso i domiciliari con divieto di comunicazione – in qualsiasi forma – con persone diverse da quelle conviventi. Dopo gli adempimenti di rito, gli agenti hanno condotto l’arrestato presso il carcere Malaspina di Caltanissetta. 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata