Notizie | Commenti | E-mail / 11:33
                    








Canicattì: videoconferenza organizzati dal liceo classico “Ugo Foscolo” di Canicattì nell’ambito del corso di potenziamento sui beni culturali e paesaggistici del nostro Paese

Scritto da il 4 marzo 2021, alle 09:03 | archiviato in Canicattì, Canicattì eventi, Cronaca, Eventi. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Continuano gli incontri in videoconferenza organizzati dal liceo classico “Ugo Foscolo” di Canicattì nell’ambito del corso di potenziamento sui beni culturali e paesaggistici del nostro Paese tenuto dal professore Fabio Zarbo che, tra l’altro, mira a conoscere e valorizzare le città, i centri minori e i rispettivi beni culturali e paesaggistici delle regioni maggiormente colpite dall’epidemia di Coronavirus e a instaurare un rapporto di amicizia, dialogo e confronto con le comunità di questi meravigliosi centri del nostro “Bel Paese”, tutti da scoprire.

In particolare, oggi è stata realizzata la prima videoconferenza di un ciclo di incontri a distanza che alcune classi del liceo canicattinese, diretto dalla dirigente scolastica dott.ssa Rossana Maria Virciglio, effettuerà nei prossimi mesi nell’ambito del progetto di gemellaggio avviato nel segno della coesione sociale, della solidarietà reciproca e scambio culturale con il liceo classico “G. Novello” della città di Codogno in provincia di Lodi, accolto con entusiasmo dalla comunità scolastica codognese e dalla dirigente scolastica dott.ssa Valentina Gambarini.

Il progetto di gemellaggio riveste grande significato sotto il profilo umano e sociale e costituisce un lodevole esempio di unità nazionale maturata in ambito scolastico che fa ben sperare per la comune lotta contro il Coronavirus.

Sotto il profilo culturale, detto progetto consente agli studenti di entrambi gli istituti di conoscere i beni culturali, i beni paesaggistici, la storia e le tradizioni del territorio di appartenenza del liceo con il quale è stata avviato il progetto di gemellaggio.

A tal proposito, oggi, le due comunità scolastiche hanno avuto la possibilità di conoscere e apprezzare le collezioni di reperti archeologici di età preistorica, greca e romana del Museo Regionale Archeologico “Pietro Griffo” di Agrigento, che fa parte del Parco Archeologico e Paesaggistico della “Valle dei Templi”, nell’ambito dell’incontro in videoconferenza organizzato dal prof. Fabio Zarbo, al quale hanno partecipato, offrendo il proprio qualificato e scientifico contributo culturale, il Responsabile del Museo dott. Giuseppe Avenia, l’archeologa dott.ssa Donatella Mangione e il dott. Agostino Fazio che cura la comunicazione della struttura museale.

L’odierno incontro è stato preceduto da un altro interessantissimo evento realizzato in videoconferenza con il Parco dei Colli Euganei, in rappresentanza del quale è intervenuto il dott. Marco Pavarin nella qualità di Responsabile del Servizio Educazione Naturalistica e Comunicazione, il quale ha illustrato agli studenti del Liceo Classico “Ugo Foscolo” di Canicattì la storia, le peculiarità faunistiche, floristiche, geologiche, i beni culturali architettonici e demoetnoantropologici, le aree archeologiche, i punti di interesse e i servizi offerti dal Parco.

Nel corso della videoconferenza, realizzata grazie alla collaborazione del dott. Nico Schiavon, delegato del Sindaco del comune di Vo’ nel Consiglio Direttivo del medesimo Ente, è intervenuto il Sindaco del comune di Vo’ Euganeo, dott. Giuliano Martini, il quale, dopo aver ringraziato l’istituto canicattinese per gli studi condotti sul piccolo comune della provincia di Padova, ha ricordato i difficili giorni vissuti dalla comunità vadense alla fine del mese di febbraio dell’anno scorso, e nei mesi successivi, a causa della diffusione del coronavirus.

Per gli alunni, alcuni dei quali impegnati nello studio di questa bellissima porzione di territorio veneto che ricade nella provincia di Padova, l’incontro si è rivelato di particolare importanza ai fini dell’approfondimento della conoscenza del Parco e delle ricerche in corso. Altri alunni, dopo avere studiato i capoluoghi di provincia della regione e il capoluogo del Veneto, stanno conducendo degli studi su altri beni paesaggistici di questa meravigliosa regione d’Italia, come ad esempio il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, Parco Naturale Regionale Dolomiti D’Ampezzo, il Parco Naturale Regionale del Delta del Fiume Po’, il Parco Naturale Regionale della Lissinia, Parco Naturale Regionale del Fiume Sile e tanti altri.

Nei prossimi mesi sono previsti altri incontri in videoconferenza nell’ambito del progetto di gemellaggio con l’istituto scolastico lombardo e con la comunità di Vo’ Euganeo, a cui verranno inviati gli elaborati grafici e multimediali realizzati dagli alunni al termine dei propri studi.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata