Notizie | Commenti | E-mail / 05:28
                    








Banda degli “spaccaossa” a Palermo, pioggia di condanne in appello

Scritto da il 25 novembre 2021, alle 06:40 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La quarta sezione della Corte di appello di Palermo, presieduta da Vittorio Anania, ha condannato i componenti della banda che metteva a segno le truffe alle assicurazioni a Palermo provocando danni fisici e menomazioni a persone indigenti che, in cambio di denaro, si facevano fratturare gli arti simulando incidenti stradali.

I luoghi della truffa realizzata ai danni di disperati erano un’agenzia di disbrigo pratiche in via Leonardo Da Vinci, un’agenzia di scommesse in via Pietro Scaglione e la stalla in via Mango nel quartiere Borgo Nuovo, dove venivano spezzate le ossa alle vittime.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata