I poliziotti del commissariato di Palma di Montechiaro hanno denunciato un quarantenne libero professionista, domiciliato a Camastra, per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

L’uomo si è reso protagonista di una lite con il padre settantenne avvenuta in casa di quest’ultimo. Sono volate minacce e parole pesanti al punto che il genitore, spaventato, ha chiesto aiuto al vicino rifugiandosi nella sua abitazione. Il quarantenne ha così ben pensato di “armarsi” di alcune grosse pietre e lanciarle all’indirizzo della casa infrangendo anche una finestra. Poi si allontanato.

La polizia, giunta dopo la segnalazione, lo ha rintracciato poco dopo. Durante una perquisizione a suo carico sono stati rinvenuti un coltello a serramanico e un revolver caricato a salve.