Notizie | Commenti | E-mail / 16:28
                    






Canicattì, nel 2011 il Comune potrebbe avere 2 milioni di spese in più

Scritto da il 31 dicembre 2010, alle 15:36 | archiviato in Politica, Politica Canicattì. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

L’art. 4, comma 15 del CCNL del 14/09/2000 prevede che decorsi tre anni di lavoro a tempo parziale il dipendente può chiedere la trasformazione a tempo pieno. Dunque i 117 dipendenti a tempo parziali assunti dal comune di Canicattì a far data 01/01/2007 dal 01/01/2011 possono chiedere, ed hanno diritto, di avere trasformato il rapporto di lavoro a tempo pieno.

E’ già partita una iniziativa sindacale per promuovere l’invio delle richieste. Ciò comporterà un aumento della spesa per il personale di circa duemilioni di euro l’anno. Questa è l’ulteriore prova della necessità di una riconfigurazione economica della spesa per il personale che dovrà necessariamente portare alle eliminazioni delle collaborazioni esterne. Comunque vedremo come l’amministrazione comunale affronterà il caso.

Paolo  Adamo componente Rsu comunale



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Canicattì, nel 2011 il Comune potrebbe avere 2 milioni di spese in più”

  1. baskerville ha detto:

    In riferimento alla segnalazione di alcuni cittadini sull’abbandono di rifiuti ingombranti bisogna ricordare anche la zona compresa tra il largo Aosta e la
    via R.Siciliana . Tra aiuole più o meno curate e un ampio spazio recintato a mò di riserva indiana ,capita di trovare materassi ed elettrodomestici a ridosso dei cassonetti . Ma la vera ciliegina sulla torta è il parcheggi, non si sa se autorizzato o meno ( non importa perchè è una vergogna e un ‘indecenza comunque) , di almeno tre mezzi pesanti spostati in continuazione dai proprietari , che oltre ad impedire la visuale ai pedoni e agli automobilisti , con
    conseguente pericolo di incidenti ,costituiscono un “belvedere”in uno dei quartieri più ” eleganti “del paese . Non so cosa aspettino i residenti a firmare
    una petizione affinchè tali veicoli vengano spostati in altro luogo ( magari sotto casa degli stessi proprietari) in modo da rendere l’area ad un uso più adeguato. P.S. Tutte le volte che ritorno a Canicattì per un periodo di vacanze mi auguro che il miracolo succeda, speriamo che avvenga prima della prossima estate!

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata