Notizie | Commenti | E-mail / 08:44
                    




Agrigento, “A stu pm cu lu tritolo l’ama fari satari”: minacce al procuratore Vella

Scritto da il 14 novembre 2018, alle 06:40 | archiviato in Agrigento, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il pubblico ministero Stefano Sallicano ha notificato la chiusura delle indagini nei confronti di un uomo di 37 anni di Agrigento, accusato di minacce rivolte nei confronti del procuratore aggiunto della Repubblica di Agrigento Salvatore Vella.  “A stu pubblico ministero cu tritolo l’ama fari salari (a questo pubblico ministero con il tritolo lo dobbiamo fare saltare in aria)”. E’ questa la frase incriminata che avrebbe rivolto nel luglio scorso al procuratore aggiunto di Agrigento.  La vicenda è avvenuta nel luglio scorso al Centro Commerciale Città dei Templi dove il procuratore aggiunto è stato raggiunto dal 37enne che lo ha minacciato. Grazie alle immagini di video-sorveglianze e all’intervento immediato dei carabinieri del Reparto Operativo di Villaseta è stato possibile risalire all’identità dell’uomo. Difeso dall’avvocato Daniele Re, è stato arrestato nell’agosto scorso con l’accusa di estorsione ai danni di una donna di 57 anni di Petralia Sottana. In totale sarebbero circa 30 mila euro i soldi che  avrebbe accumulato attraverso vaglia postali e ricariche postepay. Si è difeso riferendo che la somma altro non era che un prestito.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata