Notizie | Commenti | E-mail / 15:25
                    






Licata, venerdì alla Biblioteca Comunale la presentazione del romanzo di Vincenza Cacciatore

Scritto da il 13 febbraio 2019, alle 06:22 | archiviato in Arte e cultura, Cronaca, Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Ritorna nei luoghi dove è nata e cresciuta. Dove ha trascorso l’infanzia e l’adolescenza. Da anni vive nella vicina Campobello di Licata, ma insegna a Canicattì. Venerdì 15 febbraio 2019 alle 17 presso la Biblioteca Comunale “Luigi Vitali” di Licata sarà presentato il secondo romanzo di Vincenza Cacciatore“La vita che ci appartiene “ (Edizioni Kamerik ). Dopo i saluti del Sindaco di Licata dottor Giuseppe Galanti, converseranno con l’autrice, la professoressa Giuseppina Incorvaia, docente di Lettere presso l’Istituto “Enrico Fermi” e il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione presso l’Università di Messina. L’evento culturale, per cui c’è grande attesa sarà moderato dal professor Giovanni Tesè, docente di Discipline Giuridiche presso l istituto Galileo Galilei” di Canicattì e insigne avvocato. Brani del libro, fresco di stampa, saranno letti dagli allievi della Scuola di Teatro dell’ Associazione “Il dilemma” diretta dalla regista ed attriceLuisa Biondi. Sará presente l’ autrice Vincenza Cacciatore.  A spingere la scrittrice a presentare il libro nella sua città natale l’amica Paola Lombardo avvocato e docente delle superiori, che insieme a lei ha costruito il panel dei relatori che interverranno venerdì prossimo.

Vincenza Cacciatore nel suo libro racconta la una storia di famiglia, tipica, potremmo dire, tradizionale, eppure unica e irripetibile. Lo sfondo è una Sicilia che cerca di volare verso la modernità e il progresso pur se le radici e le tradizioni trattengono i protagonisti all’ interno di una cornice antica. Vincenza Cacciatore è nata a Licata il 10 dicembre del 1963. Dopo aver conseguito la Maturità Magistrale a Licata nel 1981 e si è laureata in Lingue e Letterature Straniere presso la Facoltà di Magistero di Palermo nel 1987. È insegnante di francese presso la scuola secondaria di primo grado. Sposata da venticinque anni con Elio Martire è  madre di tre figli. Ha sempre scritto fin da piccola, ma non ha mai voluto pubblicare le sue opere. “Sara. Storia di una mula” è il suo primo romanzo, “La Vita che ci appartiene” la sua seconda opera.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata