Notizie | Commenti | E-mail / 22:29
                    








Rifiuti sulla Statale 640, il presidente del consiglio di Racalmuto Pagliaro: “da itinerario turistico a discarica a cielo aperto”

Scritto da il 27 agosto 2019, alle 06:44 | archiviato in Photo Gallery, Politica, Politica Racalmuto. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il presidente del consiglio comunale di Racalmuto Sergio Pagliaro, interviene sulle attuali condizioni della S. S. 640 Porto Empedocle- Caltanissetta.

“La 640 da diversi anni versa in uno stato pietoso,tutto il percorso viario è invaso da rifiuti ed erbacce e con la segnaletica di cantiere sparsa lungo il tragitto.Dopo i lavori di potenziamento la S.S. 640,è stata ribattezzata “Strada degli scrtittori ” , dedicata agli autori di prima grandezza : Pirandello, Sciascia, Camilleri, Tomasi di Lampedusa, Russello e Rosso di San Secondo, che hanno vissuto nel territorio e citato questi luoghi in numerosi romanzi. È inaccettabile – dice il presidente del consiglio comunale Pagliaro – che un itinerario turistico di notevole interesse culturale sia stato trasformato in una discarica a cielo aperto con il depositi di rifiuti di ogni tipo. Invito le autorità competenti ad intervenire per cancellare definitivamente questo scempio, conclude Pagliaro, su un percorso turistico e culturale simbolo del patrimonio letterario della Regione Siciliana e dei Siciliani.
Un invito , altresì, viene rivolto all’associazione “Strada degli scrittori” per un dovuto intervento.”



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata