Notizie | Commenti | E-mail / 02:41
                    








Non si ferma all’alt dei Carabinieri e si schianta, arrestato 31enne

Scritto da il 17 ottobre 2020, alle 06:04 | archiviato in Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Marsala (TP), nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, Gioacchino Giuseppe Ragaccio, di 31 anni, residente a Roma ma, di fatto, senza fissa dimora.
I militari, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno intimato l’alt all’uomo mentre si trovava a bordo della sua auto ma si è allontanato ad alta velocità perdendo il controllo e schiantandosi contro una cabina dell’Enel, per poi proseguire la propria fuga a piedi. Una volta fermato, non senza difficoltà, l’uomo è stato condotto presso gli Uffici della Compagnia di Marsala dove sono stati svolti degli accertamenti che hanno permesso di appurare che, non solo il veicolo sul quale viaggiava era sprovvisto di copertura assicurativa, ma che lo stesso era privo della patente di guida. L’uomo si è rifiutato anche di sottoporsi agli accertamenti anti droga.
L’uomo è stato portato nella Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani in attesa di giudizio direttissimo. In sede di udienza, il Giudice lilybetano ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, sottoponendo il Ragaccio alle misure cautelari dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per tre volte a settimana.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata