Notizie | Commenti | E-mail / 04:19
                    








Operazione Magna Magna, 500 furti in due mesi all’ospedale: 2 arresti e 36 indagati

Scritto da il 11 aprile 2021, alle 07:16 | archiviato in Caltanissetta, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Era un ‘magna magna’ all’ospedale di Gela. La mensa alla stregua di un supermarket in cui approvvigionarsi a sbafo. Almeno cinquecento i furti commessi e documentati in soli due mesi. E qualcuno e’ stato sorpreso persino a orinare nei locali. Adesso e’ arrivato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per 36 persone, nell’ambito dell’inchiesta denominata, appunto, “Magna magna”. Coinvolti alcuni dipendenti della ditta incaricata della sanificazione e del supporto alle cucine all’interno dell’azienda ospedaliera “Vittorio Emanuele”, loro familiari, cuochi, operatori sanitari e anche il cappellano dell’ospedale. Il danno e’ stato quantificato in poco piu’ di 24 mila euro nei due mesi di attivita’ di indagine dei carabinieri del Nucleo Operativo del Reparto Territoriale di Gela.

E’ stato accertato che alcuni dipendenti della ditta, con la complicita’ di parte del personale ospedaliero, hanno commesso ripetuti furti di prodotti alimentari e materiale di vario genere, ai danni della struttura sanitaria, trasformando l’ospedale in un vero e proprio “supermarket”. Gli indagati in maniera sistematica portavano via dalla cucina dell’ospedale prodotti nascosti all’interno sacchi di plastica neri, facendoli passare per rifiuti. I carabinieri di Gela hanno arrestato in flagranza di reato due impiegati della ditta, rinvenendo nelle loro auto e nelle loro abitazioni, una enorme quantita’ di alimenti e merce sottratta all’ospedale. Inoltre, alcuni degli indagati sono stati colti a orinare nei locali adibiti a cucina dell’ospedale, tra le griglie per canalette di raccolta acqua, nascondendosi all’interno di un frigo per la conservazione di frutta e verdura. Sono commesse vere e proprie azioni vandaliche per sottrarre i prodotti alimentari contenuti nei distributori collocati nei reparti del nosocomio.

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata