Notizie | Commenti | E-mail / 06:10
                    








Licata, rapina ad anziana: coniugi prosciolti per difetto di querela

Scritto da il 27 novembre 2021, alle 07:02 | archiviato in Cronaca, Licata, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Corte di Appello di Palermo, nel processo bis disposto dalla Cassazione, ha disposto l’assoluzione nei confronti di due coniugi originari di Licata  per difetto di querela. I due imputati erano accusati inizialmente di rapina aggravata e porto abusivo d’arma. Per questo motivo erano stati condannati in primo grado dal tribunale di Agrigento rispettivamente a quattro anni e due anni e otto mesi.

Pena che veniva confermata anche in secondo grado ma che – giunta in Cassazione – veniva annullata con rinvio per un nuovo processo in Appello che oggi si è concluso con la riqualificazione del reato in esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

La vicenda risale al settembre 2018 quando i carabinieri arrestarono i due coniugi poiché accusati di avere rapinato una donna anziana facendo irruzione all’interno dell’abitazione della stessa sotto la minaccia di un’ascia. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Ivan Trupia e Angelo Asaro.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata