Notizie | Commenti | E-mail / 11:09
                    








Confische beni, siglato protocollo tra Procura e Gdf nissene

Scritto da il 22 settembre 2022, alle 06:34 | archiviato in Caltanissetta, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Caltanissetta, Antonino Patti e il Comandante Regionale “Sicilia” della Guardia di Finanza, generale di divisione Riccardo Rapanotti, hanno siglato il memorandum operativo che mira ad intensificare e rafforzare le sinergie fra le due istituzioni in materia di aggressione dei patrimoni di origine illecita.

In particolare, sono stati intensificati gli ambiti di cooperazione finalizzati a ridurre il rischio che a seguito di una sentenza di condanna, eventuali provvedimenti di confisca, ancorché disposti, possano risultare non eseguiti o solo parzialmente eseguiti a causa di fenomeni di dissipazione dei beni di provenienza illecita.

Il memorandum prevede, tra le principali novità operative, l’istituzione di un tavolo tecnico di confronto, composto da magistrati della Procura generale presso la Corte d’appello di Caltanissetta e da ufficiali del comando provinciale della Guardia di Finanza di Caltanissetta ed Enna, nell’ambito del quale: – saranno verificati i casi di applicabilità, in sede esecutiva, dei provvedimenti definitivi di confisca; – verranno valutate le più efficaci modalità di effettuazione degli accertamenti patrimoniali; – si procederà a mirate analisi volte a individuare eventuali casi in cui dagli accertamenti patrimoniali potrebbero originarsi nuovi piani di indagine.





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata