Notizie | Commenti | E-mail / 20:49
                    








Crollo via del Carmine a Favara, il sindaco Palumbo ricorda le sorelle Bellavia

Scritto da il 24 gennaio 2023, alle 07:16 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Favara. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“Tredici anni fa perdevano la vita in via del Carmine, nel crollo terribile dell’abitazione in cui vivevano, Chiara e Marianna Bellavia, 3 e 14 anni.
Sepolte dalle macerie nei loro lettini, il posto in cui ogni bambino avrebbe più diritto a sentirsi al sicuro.
È una tragedia che ha segnato Favara ma che rischia di ripetersi qui come altrove, data l’impossibilità dei comuni di garantire la sorveglianza puntuale del territorio e le risorse, ad esempio, per provvedere alla messa in sicurezza delle abitazioni private, se si escludono i piccoli interventi di manutenzione.
Se le tragedie insegnano qualcosa, se questa in particolare può insegnare qualcosa, è che i nostri centri storici sono fonte di possibile sviluppo ma anche di grande preoccupazione.
Alla politica, regionale e nazionale, l’impegno a fornire ai comuni gli strumenti necessari per confrontarsi con quella che, con il passare degli anni e con l’aumento dei fenomeni atmosferici estremi, diventa sempre più un’emergenza”.
Lo dice il sindaco Antonio Palumbo nell’anniversario della tragedia di via del Carmine





   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.




Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata