Notizie | Commenti | E-mail / 11:19
                    




Delia, Raccolta differenziata: tolleranza zero per gli “indisciplinati”

Scritto da il 30 aprile 2016, alle 06:44 | archiviato in Ambiente, Delia, Photo Gallery, Politica. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

bancheriRaccolta differenziata, tolleranza zero per gli “indisciplinati”. Il sindaco di Delia, Gianfilippo Bancheri: <<controlli mirati e maggiore severità>>

Dopo le segnalazioni degli operatori ecologici sulle irregolarità riscontrate durante la raccolta differenziata porta a porta, il sindaco chiede di intensificare i controlli per individuare e punire gli utenti che non fanno l’indifferenziata o la fanno in maniera scorretta.

<<Bisogna agire presto e con determinazione – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri. C’è di mezzo la reputazione e l’immagine del Comune e di chi, prima di altri, ha scommesso, sulla raccolta differenziata come metodo innovativo per innalzare la qualità e il decoro del paese. C’è di mezzo il lavoro svolto fino ad oggi e i risultati raggiunti, che hanno posto il Comune di Delia ai primi posti in Sicilia per quantità e qualità dei rifiuti raccolti>>.

Ad allertare il sindaco era stato il dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, architetto Calogero La Verde, che nei giorni scorsi aveva inviato una nota per informarlo che “molte persone non fanno la differenziata in modo corretto, soprattutto il sabato, e che pertanto è necessario effettuare dei controlli mirati per individuare gli utenti indisciplinati”.

<<Non permetteremo – ha ancora detto il sindaco Bancheri – che delle persone incivili possano distruggere ciò che abbiamo costruito con sacrifici e tanta passione. Simili comportamenti, che vanificano il lavoro certosino degli operatori ecologici, non sono più tollerabili. Da oggi quindi tolleranza zero. I trasgressori verrano individuati e puniti così come prevede la Legge>>.

La risposta degli uffici competenti non si è fatta attendere. Ieri si è svolta una riunione tra il dirigente dell’Utc, il responsabile della polizia municipale e gli operatori ecologici per definire le azioni congiunte da fare. Gli operatori non raccoglieranno più i sacchetti che risulteranno irregolari. Scatterà così l’intervento della polizia municipale che farà le verifiche sul posto per individuare l'”utente indisciplinato” e addebitargli le eventuali sanzioni. Se l’utente risulterà essere affittuario della casa, oltre all’applicazione delle sanzioni previste, verrà fatta una segnalazione al proprietario dell’immobile e i controlli previsti dalla normativa: contratto d’affitto, registrazione presso l’Agenzia delle Entrate dell’immobile.

<<I controlli inizieranno a partire da sabato – ha fatto sapere il dirigente dell’Utc – giorno in cui gli “indisciplinati” conferiscono in un unico e voluminoso sacchetto non solo l’indifferenziata raccolta ma i rifiuti dell’intera settimana>>.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata