Notizie | Commenti | E-mail / 07:24
                    






Canicattì: Strisce blu a pagamento nella carreggiata, i politici cosa ne pensano ?

Scritto da il 28 febbraio 2011, alle 07:26 | archiviato in Photo Gallery, Politica, Politica Canicattì, Sassolini. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Sono moltissimi i post e le email che ci chiedono perchè i politici canicattinesi non stanno intervenendo sull’argomento “strisce blu”. In effetti anche noi ci saremmo aspettati un intervento, un interessamento, un appunto sull’argomento.

In effetti questo silenzio assoluto su una questione che riguarda tutti i cittadini risulta un pò assordante( consentiteci l’ossimoro).

Il servizi delle Iene ripreso sulle nostre pagine certamente qualche dubbio sulla legittimità delle strisce in diverse vie di Canicattì lo solleva. I cittadini si sarebbero aspettati da parte del consiglio comunale e  comunque da coloro che si propongono come soggetti politici, un intervento, degli interrogativi, degli approfondimenti.

Noi ci facciamo portavoce di questo (ri)sentimento dei cittadini e invitiamo la classe politica della nostra città in modo by partisan ( destra, sinistra, consiglieri comunali, provinciali, assessori, ministri, sottosegretari etc. etc.)di risolvere questo enigma sulla faccenda”strisce blu”.

Immagine anteprima YouTube



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



15 Risposte per “Canicattì: Strisce blu a pagamento nella carreggiata, i politici cosa ne pensano ?”

  1. Guido ha detto:

    In merito all’oggetto, mi permetto esprimere un mio parere per quanto riguarda la tematica sulle strisce blu. Avendo letto quanto ricordato dall’art. 3 del C.s. nonché l’art.7 dello stesso codice. Penso che la prima cosa da verificare, sia la larghezza della sede stradale, tenendo presente che nelle strade urbane a senso unico, la carreggiata non può esse inferiore a ml 5.60, 8pari a due corsie) pertanto superando detto limite ed avendo spazio per il parcheggio si potrebbe benissimo delimitare la sede della carreggiata, accostando, la prima linea discontinua a quella continua che andrebbe a delimitare la carreggiata ed all’interno della linea continua, ubicare il parcheggio a pagamento. Lo stesso dicasi per le strade a doppio senso di circolazione, aumentando la sede stradale di ml 280 cioè ad un totale di sede stradale di ml 8.40 nel caso di una sola fila di sosta., fermo restando la delimitazione della strada nei due lati.

  2. Gerlando ha detto:

    Al di la delle solite chiacchiere noi vogliamo candidato Sindaco Ivan Paci del PDL.Un giovane che sarà al servizio della gente,operativo,dinamico e senza i vecchi tromboni della vecchissima DC-PSI che hanno rovinato Canicatti.

  3. Diego ha detto:

    La politica pensa che vendendo tutte queste facce gli viene da cambiare città. Forse l’unico che si salva la in mezzo a tutte queste foto è il consigliere provinciale Paci Ivan. Per il resto è meglio che vadano a zappare in campagna. Ma li avete visti che facce?

  4. Davide Difazio ha detto:

    @Diego
    Gentile Diego, rispetto la sua opinione ma non la condivido, sono convinto che l’amico Ivan Paci sia una persona valida così come molte altre che si trovano all’interno di questo composit fotografico. L’operatività e la cultura di una persona non si misurano dalle caratteristiche somatiche. La nostra testata è aperta a qualsiasi tipo di commento sempre nel rispetto della dignità delle persone. Cordiali saluti. Davide Difazio

  5. Mustafà ha detto:

    Il problema dovrebbe essere di ordine tecnico,giuridico e di buon senso.
    Sembra che , ad Agrigento, hanno dato una interpretazione logica alla norma.
    Per quanto riguarda il Vostro legittimo interesse ( Quale Sindaco ?) penso che dovreste tener conto del vecchio proverbio ” cu lassa la via vecchia pì la nova.. “.

  6. Diego ha detto:

    Bisogna bocciare l’attuale Sindaco Corbo solamente per la questione striscie blu. E’ una vera vergogna che non tenta nemmeno di porvi alcun rimedio. I miei concittadini sanno benissimo che Canicatti è ridotta ad una Città di periferia senza che nessuno si vuole cimentare a fare poltica seria per gli interessi nostri. Quanto qualcuno vuole tentare subito i vecchi cani arrabbiati si danno da fare per ostacolare una ascesa che non fermerà sono certo i legittimi interessi che si intendono perseguire per il bene della nostra Città. Concordo pienaente con il pensiero di Gerlando del 28 febbraio ore 15,23. saluti a tutti e non facciamoci infinocchiare da facili promesse da marinaio che qualcuno predica in questi giorni. Sento una ventata di cambiamento serio per Canicatti con questo giovane Paci Ivan. Non deludete le aspettative della gente e dei tanti giovani che voglio cambiare il volto di Canicatti seriamente.

  7. EX POLITICO ha detto:

    Vorrei ricordare al signor Diego, che si ostina tanto a promuovere questo giovane di belle speranze che si chiama Paci Ivan , che per essere desiganti a rappresentare la città bisogna avere l’esperienza politica alle spalle e anche una certa credibilità.
    Se andiamo ad esaminare i passati politici del signor Paci, vediamo che alle precedenti elezioni provinciali non riuscì neanche ad ottenere i voti per essere eletto consigliere e poi , visto che non entrò dalla porta , qualcuno lo fece entrare dalla finestra designandolo assessore.
    L’ex assessore Paci, che aveva una delega al Turismo, non fece assolutamente nulla per la sua città, pur avendone avuto le possibilità, come mai adesso si riscopre così campanilista???
    Personalmente non discuto la persona ma il politico e vorrei che questa campgna elettorale fosse improntata su un confronto politico serio, senza tirare fuori fatti personali che poi ognuno risolve nelle opportune sedi.
    Ivan Paci non ha le caratteristiche per fare il Sindaco, forse avrà l’appoggio di tutti i suoi amici del Golden Gate e di altri ragazzini che magari è riuscito a convincere ma non potrà mai convincere chi la politica la fa da anni e la vive, e dunque conosce il suo passato remoto e recente.
    Non sarà di certo l’Angelino Alfano di turno a far diventare questo ragazzo un Enfant prodige della politica, del resto in politica parlano i voti e lui non ha i numeri, se li avesse avuti Alfano al posto di Nino Bosco avrebbe proposto lui alle elezioni regionali ma non lo ha fatto, dunque riflettete cari concittadini e non sprecate un voto per un canditdato che non ha i numeri per poter essere eletto, piuttosto valutate altre alternative come ad esempio una donna sindaco che non sarebbe male oppure qualcuno con più esperienza come l’ex assessore Gaetano Cani. Grazie di cuore a questa testata che seguo ormai da mesi e che reputo una delle più serie e democratiche tra quelle esistenti nell’attuale panorama informativo della provincia di Agrigento.

  8. JOLANDA ha detto:

    credo che i politici sono tutti uguali , le eccezioni si possono riscontrare, ma sono casi rarissimi. Tutti cercano di apparire (specie in questo periodo preelettorale) campanilisti e vogliosi di fare bene per la citta’ qualcuno addirittura affermando in tv locali che lo fa a discapito dell apropria famiglia o addirittura parla di legalita’ e poi si scopre che non paga neanche gli operai che lavorano per la propria azienda. Io dico che ci dobbiamo svegliare, non aspettare che ci vengano achiedere il voto ma cacciarli via prima. Se continua cosi’ la nostra citta’ diventera uno schifo
    non sono di un colore politico non sto difendendo un partito sto solo esprimendo la mia opinione . Prima di votare pensate cosa potra’ accadere nei prossimi 5/10 anni a vostri figli, potranno continuare a giocare studiare inserirsi nel mondo del lavoro io dico proprio di no cominciamo dal basso per arrivare poi al governo dove fanno finta di litigare per la nazione BUTTIAMOLI FUORI TUTTI DI DESTRA CENTRO SINISTRA NORD E SUD

  9. luigi ha detto:

    all’ex politico frustrato e sull’orlo del suicidio per l’invidia ricordo che ivan paci è stato per 2 volte cons comunale tra i più votati,nel 2003 ha sfiorato l’elezione al consiglio provinciale e nel 2008 è stato eletto consigliere provinciale con quasi 3000 voti risultando il primo per numero di voti in città e il primo del pdl nel collegio. che dire all’imbecille ex politico……informati e poi sparati dall’invidia. Diventerà sindaco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. mario ha detto:

    all’ex politico frustrato e sull’orlo del suicidio per l’invidia ricordo che ivan paci è stato per 2 volte cons comunale tra i più votati,nel 2003 ha sfiorato l’elezione al consiglio provinciale e nel 2008 è stato eletto consigliere provinciale con quasi 3000 voti risultando il primo per numero di voti in città e il primo del pdl nel collegio. che dire all’imbecille ex politico……informati e poi sparati dall’invidia. Diventerà sindaco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  11. LILLO ha detto:

    Voglio precisare , che stiamo parlando del problema STRISCIE BLU’,
    nessun politico di Canicatti ha risposto a questa rubrica , quindi e inutile arrabbiarci tra noi stessi, tanto loro se’ ne’ fregano, in questi giorni dopo il servizio delle IENE e poi di Canicatti Web, il Sindaco a fatto ricalcare le striscie blu’ , era cosi’ contento,e oserei
    dire ORGOGLIOSO , come se fosse lui il PADRONE DELLA CITTA’, e nessuno ha il coraggio di ribellarsi, specialmente i Politici prossimi
    alle elezioni.
    Proprio questa sera alle 19.47, mi trovavo vicino alla Banca Monte P.S.(una fra le banche che ha contribuito a rovinare la Citta’ di Canicatti’.), e mi’
    vedo spuntare un AUSILIARE AL TRAFFICO , ha preteso il talloncino, con autorita’ non indifferente , ora faccio appello a tutti coloro che debbono
    e possono agire , volete i voti?, bene fate togliere le STRSCIE BLU , sono
    illegali!!!!!!!!!!!!!
    PS. L’appello e rivolto anche a politici a livello Provinciale!!!!!!

  12. brualinarudicittà ha detto:

    Ma non l’avete capito che la faccenda della illegalità delle strisce blu è una bufala delle iene?
    Le strisce blu sono segno di civiltà, di maggiore ordine nei parcheggi, di rispetto delle regole e, perchè no?, di vantaggi economici per i comuni che le adottano.
    Ormai ogni Comune deve fare finanza anche con strumenti propri e col federalismo fiscale, quando entrerà in piena funzione, dovrà inventarsi nuovi strumenti per impinguare le proprie asfittiche casse.
    Piuttosto forse sarebbe il caso che anche i Vigili Urbani tentassero di tenere sotto controllo l’indisciplinata circolazione automobilistica della nostra città poichè l’immagine che, da questo punto di vista, si ricava è assolutamente inadeguata ad una città che si vanta di essere uno dei più importanti comuni non capoluogo di provincia della Sicilia.

  13. LILLO ha detto:

    Siiiii , come la bufala del politico che e scappato per non rispondere , alle domande , su i 150 anni dell’unita’ d’ITALIA.
    Maaaaaaaaa , smettiamola, qua’ non si critica il modo , ma il metodo
    vergognoso per fare soldi , come Girgenti Acque ecc. che schifooooooo.
    Dimenticavo — e i parcheggi sotterranei , che fine hanno fatto , forse se chiamiamo STRISCIA , O LE IENE , il problema verra a galla.

  14. giuseppe ha detto:

    A proposito di parcheggi.

    Mi permetto di rivolgere un suggerimento al Sindaco in materia di viabilità.
    Preliminarmente mi congratulo con l’Amministrazione comunale per aver collocato i dissuasori in cemento per impedire quei vergognosi parcheggi sui marciapiedi che, oltre a violare il codice della strada, violano i più elemenari principi di educazione convinto come sono che chi parcheggia sui marciapiedi è un maleducato.
    Ciò premesso, mi permetto di suggerire la collocazione di altri dissuasori in altre parti della città ove è più frequente la prassi del maldestro parcheggio nelle zone riservate ai pedoni.
    Inoltre sarebbe anche utile che i Vigili Urbani elevassero le dovute sanzioni a chi continua a sostare sui marciapiedi approfittando, spesso, della circostanza che qualche maleducato ha spostato i dissuasori per agevolare il ripristino della vecchia schifosa abitudine (Via Capitano Ippolito docet). I Vigili Urbani dovrebbero essere più rigorosi poichè ho la sensazione che sono spesso permissivi. Basterebbe imparare dagli ausiliari che si occupano di far rispettare le zone blu. Quelli si che le multe le fanno fioccare e, infatti, il servizio funziona e gli operatori sono rispettati dai cittadini.

  15. luchetto ha detto:

    Cari candidati a Sindaco di Canicattì (e vostri innumerevoli Lacchè ovviamente) ricordatevi che, il Partito con più voti risulterà quello dell”Astensionismo,perchè avete fatto schifo Tutti e a Tutti i livelli……..!!! grazie.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata