Notizie | Commenti | E-mail / 00:17
                    






Campobello di Licata, approvata la mozione sulla discarica

Scritto da il 31 agosto 2011, alle 12:20 | archiviato in Photo Gallery, Politica, Politica Campobello di Licata. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Consiglio comunale, secondo atto. “Grazie alla presenza della opposizione, numericamente maggiore in Consiglio comunale – è quanto sostiene il Pd -, , si è potuto celebrare il Consiglio nonostante per la seconda volta i consiglieri comunali che sostengono il Sindaco non si sono presentati adducendo una presunta illegittimità della seduta, già chiarita dai funzionari nella precedente seduta consiliare”. E’ stata approvata, con i voti del Pd e del consigliere Ragusa (il gruppo dell’MPA ha espresso voto contrario, mentre il presidente si è astenuto), la mozione presentata dal gruppo del Pd sulla richiesta di motivazioni che non hanno reso possibile fino ad oggi la realizzazione della 4^ vasca nella discarica per RSU in Contrada Bifara-Favarotta nel territorio di Campobello di Licata e per l’accertamento del danno erariale derivante dalla sua mancata realizzazione atteso che in questi anni i Comuni soci della Dedalo sono stati costretti a conferire i rifiuti presso altre discariche con notevoli aggravi di spesa sia per i maggiori costi di conferimento che per il trasporto dei rifiuti oltre a tutte le spese connesse alla maggiore usura dei mezzi e spese del personale, oltre alle emissioni in atmosfera durante il trasporto. Tale mozione sarà inviata agli altri Consigli comunali e Provinciali soci della Dedalo, al commissario ad acta presso la Dedalo, al liquidatore della Dedalo e soprattutto alla Procura regionale della Corte dei Conti. Sui contenuti della mozione, inoltre, alcune settimane fa è stata presentata un’analoga interrogazione parlamentare del PD a firma dell’on. Panepinto. Su proposta del presidente, su cui i due gruppi del Pd e dell’Mpa si erano espressi favorevolmente nella precedente seduta, il consiglio ha votato il rinvio dei regolamenti (TARSU, aree a verde, incentivi per la differenziata) per sanare il mancato rispetto dei termini di consegna dell’avviso di convocazione. Sono stati trattati, invece, gli altri punti all’ordine del giorno a partire dall’interrogazione presentata dal gruppo MPA-Libertà ed Autonomia sul mancato ripristino del canale a cielo libero che decorre parallelo alla via S. Giorgio. Sul punto il gruppo del Pd ha presentato un ordine del giorno che verrà poi discusso, sulla richiesta agli uffici per la stima sommaria dei costi della pavimentazione stradale e della pubblica illuminazione per la via San Giorgio e Robert Powell nonché sul prolungamento della via Salvatore Allende verso via Dalmazia, dopo la cooperativa Istas e parallela alla via Riggeri, allo scopo di verificare la possibilità di finanziamento con il bilancio di previsione o l’avanzo di amministrazione. Discusse altre due importanti interrogazioni presentante dal gruppo del Pd sul pessimo stato di manutenzione del Parco della Divina Commedia, nonché delle ville, della Piazza Tien An Men – Togliatti, della Piazza XX Settembre e sull’istituzione di un tratto pedonale lungo la via Edison. Sul punto le risposte del Sindaco sono risultate, a giudizio del PD, lacunose ed insufficienti.

Giovanni Blanda



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Campobello di Licata, approvata la mozione sulla discarica”

  1. lillino ha detto:

    w pino sferrazza… Sindaco subito!!! Secondo me (un umile emigrato) lei si che merita di essere sindaco, anche per due o tre giorni, basta che ti ci fanno! Rivogliamo le ville pulite e il calcio balilla e niente giunchi per terra! W Campobello!

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata