A Caltanissetta, i poliziotti della Sezione Volanti sono intervenuti in viale Stefano Candura, dove era stata segnalata la presenza di un anziano che vagava a piedi in stato confusionale. Sul posto hanno trovato un uomo di 60 anni che, alquanto disorientato, si rivolgeva loro pronunciando frasi incomprensibili. In considerazione delle sue condizioni e del forte caldo che si avvertiva sulla via pubblica, l’anziano veniva accompagnato in Questura per l’identificazione. Dopo essersi rinfrescato ed aver bevuto dell’acqua, l’uomo, originario di Ravanusa,riusciva a far intendere di essersi allontanato con mezzi di fortuna dalla Francia, dove risiede, lo scorso giovedì e di essere riuscito ad arrivare a Catania il 9 luglio. Quindi si era fatto dare alcuni passaggi in auto e giungeva ieri a Caltanissetta, dove nel pomeriggio si sarebbe dovuto celebrare il matrimonio di un suo nipote.Gli agenti contattavano un parente dell’anziano, che risiede a Ravanusa, il quale confermava la versione fornita dallo zio ed affermava che, a seguito del suo allontanamento, era stata presentata una denuncia di scomparsa avanti la polizia francese, giacché il predetto soffre di alcuni disturbi psichiatrici che lo rendono non pienamente autosufficiente. Tramite il parente, veniva informato un altro congiunto, che si trovava in Cattedrale per assistere al menzionato matrimonio. Questi si presentava in Questura per prendere in affidamento l’anziano congiunto.