Notizie | Commenti | E-mail / 08:57
                    








Racalmuto, aggredisce 4 Carabinieri: arrestato un nigeriano

Scritto da il 4 maggio 2013, alle 07:12 | archiviato in Cronaca, Photo Gallery, Racalmuto. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Nigeriano aggredisce e ferisce, facendoli finire in ospedale, quattro carabinieri della stazione di Racalmuto, fra i quali il comandante della caserma e il suo “secondo”. L’extracomunitario è stato arrestato. L’aggressione si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri. L’immigrato, assieme alla moglie, e spalleggiato da un altro connazionale, si sarebbe dapprima presentato dai responsabili dell’associazione Acquarinto perché reclamava il pagamento del cosiddetto pocket money, pare pretendesse con minacce, molti più soldi, da quelli concordati. Cosi il responsabile dell’associazione si è recato in caserma per sporgere denuncia. All’uscita dalla caserma del responsabile è scoppiato l’inferno. I Carabinieri, in cerca di tutelare il responsabile dell’associazione hanno cercato di allontanare il nigeriano facendolo ragionare. A questo punto, il nigeriano ha incominciato ad aggredire, picchiando i militari che hanno riportato costole inclinate, lussazioni di spalle, ematomi ed altri traumi. Si è reso necessario l’arrivo della Tenenza di Canicattì nonché un’autoambulanza.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata