Notizie | Commenti | E-mail / 18:17
                    








Il bastone e la carota: ospite il vicesindaco di Canicattì ing. Gaetano Rizzo

Scritto da il 4 giugno 2015, alle 09:26 | archiviato in Bastone e Carota, Canicattì, Costume e società, Cronaca, Eventi, IN EVIDENZA, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

rizzoNuova puntata del “Bastone e la Carota” condotta da Cesare Sciabarrà e Domenico Lodico. Questa volta ospite del fuoco di fila dei due conduttori, il vicesindaco di Canicattì , l’Ing Gaetano Rizzo.
Una puntata particolarmente frizzante, durante la quale il nostro vicesindaco è stato  bersaglio di una serie di domande a dir poco…. Guardate la puntata e giudicate voi.

 

 

Buona visione.

Immagine anteprima YouTube

Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



10 Risposte per “Il bastone e la carota: ospite il vicesindaco di Canicattì ing. Gaetano Rizzo”

  1. Attivista ha detto:

    RIZZO se siete in ristrettezza economica e non avete sprecato denaro, perchè esiste L’oiv (amici degli amici) e date soldi ai dirigenti per fare buste paga??
    Conta p….e

  2. Diego ha detto:

    X il disinformato attivista

    L’Organismo Indipendente di Valutazione e’ un obbligo di legge ed in particolare e’ previsto dal decreto legislativo n. 150/2009. Per cui tutte le amministrazioni pubbliche devono nominarlo, cosa che fa il Comune di Canicatti’.

  3. cittadino informato ha detto:

    E qui casca il Diego, che spero tanto che non sia un amministratore altrimenti sarebbe preoccupante. Spiacente ma attivista ha ragione da vendere. Infatti, se legge BENE il d.lgs 150/2009, il rispetto dell’istituzione dell’OIV è “condizione necessaria per l’erogazione di premi legati al merito ed alla performance”. Quindi cosa vuol dire caro Diego? Molto semplice: che non si possono dare premi ai dirigenti senza OIV. Che è molto differente dall’obbligo di avere l’OIV che non è stabilito da nessuna parte. Non solo, il testo recita anche “…….. non devono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica”…….. e qui affondo il colpo? Quanto ci costano? perchè averli? e perchè dare premi ai dirigenti visti i risultati ottenuti? ……… o meglio i NON risultati ottenuti?

  4. Diego ha detto:

    X Cittadino informato
    Le ripeto l’obbligarieta’ dell’istituzione dell’OIV e di questo sono convinti anche le amministrazioni comunali con sindaco grillino ( Bagheria e Ragusa ). A conferma di quanto riportato, Le riferisco che il Comune di Bagheria ha istituito l’Organismo indipendente di Valutazione con delibera di giunta , la n. 9 del 25.7.2014 di cui al link sotto riportato
    http://comune.bagheria.pa.it/wp-content/plugins/wp-albopretorio/download.ws.php?download=deed_doc&id=17162
    Ed Il Comune di Ragusa ha istituito l’Organismo indipendente di Valutazione: con la delibera di giunta di cui al link riportato :
    http://www.comune.ragusa.gov.it/doc/users/3/28861att_delgm_26_12.PDF

  5. cittadino informato ha detto:

    Diego hai commesso due clamorosi errori: 1) non è obbligatorio, c’è pure scritto nelle delibere. 2) Ragusa alla data della delibera non era governata dal M5S. E poi a Bagheria sarei proprio curioso di vedere quanto costa l’OIV, sempre se ha un costo. Vogliamo dire invece quanto ci costa a noi canicattinesi??!!!!!
    Non sono un grillino, ma tu te le chiami però!

  6. De house...che sta bene bene ha detto:

    Il problema di Canicattì è soltanto l’ OIV???????????????

  7. Diego ha detto:

    X Cittadino informato
    Lei dovrebbe informarsi un po’ di piu’, basterebbe collegarsi al sito istituzionale del comune di Ragusa per sapere che:
    1- I componenti sono stati individuati e nominati con:
    – Determinazione Sindacale N° 58 del 4/08/2014
    – Determinazione Sindacale N° 96 del 28/11/2014
    Quindi successivamente alle elezioni del giugno del 2013 quando e’ stato letto il sindaco appartenente al movimento 5stelle.
    riguardo ai compensi per i primi sei mesi del 2014 sono stati pagati, ai componenti le cifre seguenti :
    Prof. Antonio Barone € 2.721,27
    Avv. Enrico Schembari € 5.442,62
    Dr. Giorgio Distefano € 5.469,13

    Il comune di Canicatti’ , per un’anno, paga circa 25.000 euro, mentre Ragusa paga circa 27.000 euro.

  8. Allibita ha detto:

    Diego, scusi se mi intrometto, ma da quando il comune di Ragusa fa giurisprudenza??!!
    O dobbiamo seguire solo gli esempi che ci convengono??!!
    E se fosse obblifpgatorio non ce l’avrebbero tutti i comuni ?!
    Mah

  9. Rod ha detto:

    Forse avete lasciato il volto del vice al buio per non vedere quando arrosisce!!!

  10. Attivista M5S ha detto:

    Cara Allibita hai detto bene. Qualcuno, che molto probabilmente fa parte di quest’attuale “meravigliosa” amministrazione, tende sempre a paragonarsi con i comuni del Movimento 5 Stelle. Mi viene da pensare: forse che abbiano un “pochetto” paura di noi alle prossime elezioni??? Mahhhh
    Per la cronaca, non c’è paragone!!!
    Poi ha ragione il cittadino informato, l’OIV non è obbligatorio! E se non serve, e qui da noi non serve, è giusto abolirlo! Che i dirigenti facciano il loro lavoro senza aspettarsi premi, mi risulta che già prendono parecchio e i risultati li vediamo tutti i giorni quali sono.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata