Notizie | Commenti | E-mail / 11:55
                    






Sommatino, “Mi hanno riempito di botte”: è giallo sull’aggressione a un 80enne

Scritto da il 3 aprile 2017, alle 06:48 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Photo Gallery, Sommatino. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

 È ricoverato ormai da dieci giorni un anziano di Sommatino trovato sul pavimento della sua abitazione dove giaceva da due giorni. La vicenda rimane un vero e proprio giallo. Già, perché l’anziano quando finalmente è stato soccorso – dopo che qualcuno ha chiamato i soccorsi perché insospettito dal fatto di non vederlo da giorni – era ricoperto da grossi lividi, ferite, ecchimosi e quasi morente. L’uomo, un ottantenne che vive da solo e non ha parenti o amici, da allora non ha mai cambiato versione. A chi gli ha chiesto, compreso chi scrive, cosa fosse successo, ha raccontato che degli sconosciuti dopo essere entrati da una finestra si sarebbero introdotti all’interno della sua abitazione per poi spruzzargli qualcosa negli occhi e massacrarlo di botte. E se da un lato le forze dell’ordine affermano che all’interno dell’abitazione dell’uomo non è stato toccato nulla, compresi i soldi che si trovavano sul tavolino, dall’altro i sanitari avrebbero ritenuto le ferite riportate molto più compatibili con un’aggressione che con una caduta. L’uomo infatti presenta una ferita lacero contusa alla testa, una lieve emorragia cerebrale, un occhio nero ma anche grossi lividi allo stomaco. Lui, l’anziano, continua a piangere e a sostenere che quella sera a casa sua sono entrati e che gli hanno fatto del male. L’uomo è ancora ricoverato all’ospedale Sant’Elia dove sarebbero stati gli stessi infermieri a prendersi cura di lui comprandogli quanto necessario per la degenza che ormai dura da quasi due settimane. Adesso bisognerà capire cosa è veramente successo quella notte. Ma a Sommatino, purtroppo, non esistono telecamere di videosorveglianza e il lavoro per le forze dell’ordine non è semplice.
seguonews.it



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata