Notizie | Commenti | E-mail / 19:52
                    






Sicilia, paura in un condominio: pregiudicato appicca incendio

Scritto da il 31 luglio 2017, alle 06:08 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

 I carabinieri di Mascalucia hanno arrestato il pregiudicato catanese  di 62 anni, già affidato in prova ai servizi sociali, per incendio doloso. E’ accaduto ieri pomeriggio in un condominio di via Pulei a Mascalucia.

Sembra che il folle gesto sia nato da una sorta di rivalsa nei confronti delle istituzioni che alcuni anni fa, a causa dei mancati pagamenti degli oneri previsti per legge, gli revocarono l’assegnazione della casa popolare esistente proprio in quel condominio di via Pulei.

Ha preparato dei cumuli di legno e plastica e, piazzandoli in diversi punti attorno all’area condominiale, utilizzando della benzina, ha appiccato il fuoco provocando un incendio che si è esteso anche alle campagne vicine per oltre 1.000 metri quadri.

La gente, terrorizzata, ha chiamato i carabinieri che giunti immediatamente sul posto sono riusciti, nel giro di qualche minuto, a raccogliere notizie utili per l’identificazione del piromane bloccato poco dopo in paese con le mani ancora annerite e maleodoranti.

Per domare le fiamme c’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco di Catania che in serata sono riusciti a spegnere definitivamente ogni piccolo focolaio. L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato posto agli arresti domiciliari.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata