Notizie | Commenti | E-mail / 14:12
                    




Canicattì, iniziata l’attività di spandimento dei fanghi prodotti dalla depurazione

Scritto da il 30 settembre 2017, alle 06:56 | archiviato in Ambiente, Canicattì, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Girgenti Acque S.p.A. comunica che ha dato avvio all’attività di spandimento dei fanghi provenienti dalla depurazione di acque reflue urbane in terreni adibiti all’agricoltura, a seguito della conclusione dell’iter autorizzativo che ha verificato la conformità del fango da spandere e la qualità dei terreni che sono risultati idonei a riutilizzare i fanghi quali componenti dei substrati di coltura .

La prima azienda agricola in cui si è effettuato per la prima volta lo spandimento, si trova nel territorio di Canicattì.

I fanghi prodotti dagli impianti di depurazione sono una risorsa agronomica/biologica per il loro contenuto di sostanza organica e di nutrienti, specialmente per quelle aziende agricole con terreni pesanti (con elevata componente argillosa) poveri di sostanza organica, a causa di decenni di concimazione unicamente minerale.

Per tale motivo Girgenti Acque,  in conformità a quanto espresso nel D.Lgs. 99/92 e dal Decreto Assessoriale Regionale (Ass. Reg. Terr. e Amb.) N. 234/GAB del 24/11/2011 in tema di Utilizzazione dei fanghi di depurazione in agricoltura, ha deciso di intraprendere questa importante attività eco sostenibile.

Il costante aumento dei quantitativi di fanghi, derivante da una modernizzazione, attraverso l’impiego di nuove tecnologie, dei processi depurativi, ha indotto la Società a sviluppare uno studio finalizzato al loro riutilizzo in agricoltura in modo da rendere recuperabile una sostanza che altrimenti deve essere conferita in discarica.

Di seguito alcuni scatti fotografici che riassumono le fasi dell’attività di spandimento dei fanghi in agricoltura:

La concimazione attraverso spandimento dei fanghi provenienti dai reflui migliora qualitativamente e quantitativamente la produzione delle svariate colture agricole: uliveto-agrumeto, mandorleto, pescheto, albicoccheto, melograno e vigneto, prato pascolo, e  seminativo (grano e cereali).

 

 

Un altro obiettivo virtuoso raggiunto, quello del riutilizzo dei fanghi provenienti dalla depurazione dei reflui urbani, che risulta conforme al principio innovatore, che anima l’Azienda, e inoltre  si configura come eccellente strumento di riutilizzo delle sostanze organiche – di fondamentale importanza sia economica (risparmio sull’acquisto dei concimi) che qualitativa (utilizzo di una risorsa naturale) – per le aziende agricole del nostro territorio.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata