Notizie | Commenti | E-mail / 12:02
                    




Via libera a 174 nuove farmacie in Sicilia, lo ha deciso il Consiglio di giustizia amministrativa

Scritto da il 13 dicembre 2017, alle 06:22 | archiviato in Cronaca, cronaca sicilia, Salute. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

I giudici del consiglio di giustizia amministrativa, presieduti da Carlo Deodato ha respinto il ricorso presentato dalle farmacie rurali che di fatto avevano bloccato l’apertura di 212 farmacie in Sicilia. Alla luce del ricorso 174 potranno aprire entro primavera, le rimanenti dovranno attendere un secondi ricorso che non dovrebbe essere diverso da quello emesso in appello. Il ricorso era stato presentato dai farmacisti Elio Di Silvestri, Donatella Paolino, Antonina Gervasi, Carlo Genovese, Gaetano Consalvo, Giovanni Spadaro, Gerlando Zicari e Caterina Scorsone contro l’assessorato regionale alla Salute. I farmacisti delle zone rurali chiedevano di rivedere i punteggi assegnati considerando che loro hanno operato in zone svantaggiate. Per i giudici del Cga una richiesta che va contro le norme europee. “L’attribuzione di un peso ponderale sproporzionato al requisito della ruralità nell’attribuzione dei punteggi per titoli professionali – si legge nella sentenza – esporrebbe il nostro sistema regolatorio a dubbi di compatibilità comunitaria nella misura in cui, l’attribuzione per intero della maggiorazione per ruralità si risolverebbe in un vantaggio competitivo eccessivo in favore dei cittadini residenti ( i soli, tendenzialmente, ad aver potuto maturare il requisito della ruralità) ed in una discriminazione dissimulata in danno dei non residenti, che potrebbe in definitiva rendere eccessivamente gravoso il diritto di stabilimento i cittadini provenienti da altri Paesi membri dell’Unione europea che volessero accedere in Italia all’esercizio dell’attività farmaceutica”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata