Notizie | Commenti | E-mail / 07:58
                    






Canicattì, barbaria inaudita: impiccati dei cani, una bastardata quella fatta a Vittorio Russo e ai suoi cuccioli (Foto e Video)

Scritto da il 27 febbraio 2018, alle 22:38 | archiviato in Canicattì, Costume e società, Cronaca, IN EVIDENZA, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Non si può definire altrimenti il gesto di questi sottoprodotti che hanno ucciso alcuni cuccioli di cane che Vittorio Russo, l’amico degli animali per eccellezza custodiva con l’amore che solo lui è in grado di dare. Non sappiamo ancora la dimanica dell’accaduto. Abbiamo solo provato a contattarlo ma era presso le forze dell’ordine sicuramente per sporgere denuncia dell’accaduto.

Non abbiamo voluto stressarlo più di quanto già lo fosse,  provato per l’accaduto. Vittorio è un amante esmisurato degli animali che accoglie incondizionatament ee poi cerca di collocarli attraverso canali che egli stesso si è costruito. In rete si è alzata una vera cortina di protezione nei confronti di Vittori. Anche noi di canicattiweb gli siamo vicini e gli abbiamo voluto dedicare un banner. Vittorio siamo tutti con te non con quei veri bastardi che hanno commesso questo gesto.

 

Cesare Sciabarrà

Di seguito lo straziante video pubblicato su facebook da Vittorio:



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata