Notizie | Commenti | E-mail / 00:50
                    




Maratona di New York, Raimondo Curto e Aurora Calabrò fino al traguardo. Siete stati grandi. Orgoglio canicattinese

Scritto da il 5 novembre 2018, alle 09:22 | archiviato in Canicattì, Cronaca, Eventi, IN EVIDENZA, Provincia eventi. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Non ho voluto cambiare una sola virgola di quello che i nostri amici Raimondo Curto e Aurora Calabrò , ci hanno raccontato tramite un collegamento costante che abbiamo avuto con loro, protagonisti della maratona delle maratone. New York. Ho lasciato il testo integrale scritto da loro con il loro cellulare,  perchè a leggerlo mi sono emozionato. Sicuro che vi emozionerete anche voi. Raimondo e Aurora siete grandi. Orgoglio canicattinese

 

[04:13, 5/11/2018] E allora, in albergo dopo avere cenato in un ristorante americano, nei pressi dell’albergo a Times Square, invasa da gente che si trascina, fiera, con la medaglia al collo, gente felice come i bambini. La gara parte puntuale, organizzazione perfetta, macchina gigantesca e perfetta nel funzionamento. Partiamo alle 11:00, insieme (Aurora avrà un orario è un corral, si come il bestiame , assegnato diverso dal mio e facciamo di tutto per  partire comunque insieme.

[04:18, 5/11/2018]: Alla partenza freddo intenso per noi, sei sette gradi, partiamo con delle felpe da buttare appena ci scaldiamo un po, che l’organizzazione destina ai bisognosi, per beneficienza, e via, in successione per i boroughs di New York, accompagnati da una folla oceanica, si può dire, ai bordi delle strada. Una folla festante, piena di gioia, che ci ha incoraggiato dall’inizio alla fine, sospingendoci fino al traguardo. Folla particolarmente attenta agli italiani: una parola, forza, bravi’ , ciao, … italiani numerosissimi in gara e per le strade.

[04:34, 5/11/2018]: Percorso duro, mille ponti, mille saliscendi che ti tagliano le gambe, curve e curve… ma si va, spediti e rispettando la tabella di marcia, tenendo un passo in linea con allenamento e test eseguiti durante la lunga preparazione. Fino al trentesimo km, quando  Aurora inizia ad avere un risentimento all’anca, sempre crescente, sempre più presente. Proviamo ad usare un roller che conviene messo a disposizione da un team di runner, sembra funzionare, per pochi minuti però. Lottiamo fino al trentacinquesimo, quando decidiamo di rivolgerci all’assistenza medica dell’organizzazione. Troviamo una giovane terapista, spieghiamo alla maniera de noantri il problema è chiediamo del ghiaccio (io anche una sostituzione con qualcosa di più giovane e funzionale… ma non si può…😁) Lei capisce e preferisce praticare un massaggio, ripartiamo. Due km come nuova, poi pian pianino torna a farsi sentire, insistente, il dolorino, poi dolore. Ma ormai siamo in Central Park, la gente ci incita, italiani wake up, sveglia, ma è una battaglia. Proseguiamo, ultime miglia, prendiamo tutto quello che il pubblico offre, biscotti, frutta, un cinque (se non lo diamo ci restano male) e sali e acqua, ai ristori… ultima curva svoltiamo da Columbus al tratto finale in Central Park, quattrocento metri lunghi, interminabili. Poi le luci, i fotografi, le urla delle

Nostre figlie che ci incitano insieme a altre migliaia di  sconosciuti non stanchi di urlare, piangiamo, arriviamo, e un lunghissimo abbraccio. È finita medaglia pesante da finisher al collo, un trofeo, grande per noi, come la passione la determinazione e la gioia che lo hanno accompagnato. Questo è quello che è successo.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



2 Risposte per “Maratona di New York, Raimondo Curto e Aurora Calabrò fino al traguardo. Siete stati grandi. Orgoglio canicattinese”

  1. Nando ha detto:

    Esperienza per voi unica e indimenticabile, complimenti 🎉

  2. Giovanni Pantano ha detto:

    Congratulations to Raymond and Aurora!!
    Che significa che siete stati meravigliosi e avete fatto sentire ciascuno di noi un po’ maratoneta, ma tantissimo italiani. Bravissimi. ❤️❤️

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata