Notizie | Commenti | E-mail / 00:07
                    






Verità e giustizia, a Racalmuto proiettato il film su Stefano Cucchi “Sulla mia pelle”

Scritto da il 18 dicembre 2018, alle 06:30 | archiviato in Costume e società, Cronaca, Racalmuto. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

In occasione dei settanta anni della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo a Racalmuto l’Arci ha voluto proiettare alla Fondazione Leonardo Sciascia il film “Sulla mia pelle”, la storia degli ultimi giorni di Stefano Cucchi. “L’abuso lo notano tutti ma non interviene nessuno: “Che ti è successo?” è la domanda – indecente di fronte all’evidenza – che si sente rivolgere il cittadino Cucchi mentre lo Stato se lo passa di mano in mano”. Al termine un collegamento con l’attore Alessandro Borghi, che ha consegnato le preoccupazioni per un tema facile alle strumentalizzazioni e l’orgoglio di un lavoro che ha aperto il Festival del Cinema di Venezia. Ha avuto ragione Antonio Barone del circolo Belushi di Agrigento a sottolineare l’importanza di aggregare: aver visto insieme questo film, essere convenuti per vederlo, ha fatto sì che le forti emozioni che quel film suscita acquisissero una rilevanza sociale.

“Dobbiamo essere solidali con l’autorità e sostenerla, vigilarla, controllarla, perchè abbia consapevolezza della fiducia che in essa ripongono i cittadini, ha commentato il primo cittadino Emilio Messana. L’esercizio del potere, soprattutto quando limita e comprime le libertà individuali, ci riguardi sempre, le zone d’ombra si creano anche perché i cittadini si distraggono o quando non vogliono sentirsi coinvolti. Dobbiamo essere cittadini e difendere i valori della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo sempre, soprattutto quando serviamo o rappresentiamo lo Stato. Ringrazio Giovanni Salvo, tra i promotori dell’iniziativa insieme all’Arci e al circolo John Belushi, che ha richiamato la forza evocativa della Fondazione Leonardo Sciascia, alla luce dell’impegno politico e civile del grande scrittore racalmutese in nome della verità e della giustizia”.



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata