Notizie | Commenti | E-mail / 23:56
                    








Atletica Canicattì week end di gare!

Scritto da il 26 marzo 2019, alle 13:51 | archiviato in Canicattì, Cronaca, Provincia, Sport provincia. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Il fine settimana appena trascorso ha visto i nostri atleti cimentarsi su più fronti.

A Palermo, alla “StraPalermo corri – Strapapà 2019”, Carmelo Lo Monaco, autore di una bella prestazione, si è classificato terzo nella sua categoria e 27° assoluto su oltre 600 atleti, confermando così l’ottimo stato di forma delle ultime gare.

Di qualche giorno fa è la partecipazione del dottore maratoneta Sebastiano Valfrè, specialista nella distanza regina, ad una maratona evocativa ed affascinante quale è quella di Gerusalemme. Svoltasi venerdì 15 marzo su un percorso cittadino difficile e caratterizzato da numerosi tratti in salita, interpretato al meglio dal nostro giramondo arrivato al traguardo con il sorriso soddisfatto di chi ha compiuto un impresa, nonostante le mille difficoltà avute nella lunga preparazione alla gara.

Infine, in un clima da primavera inoltrata si è disputata ad Enna la IX edizione della Mezza Maratona città di Enna.

Oltre 800 atleti hanno calcato il percorso del circuito automobilistico dell’autodromo di Pergusa, percorrendo quattro giri di quello che un tempo era sede di prestigiosi campionati automobilistici, e fra questi atleti ben 13 biancorossi.

Prima di parlare della gara dei nostri, non si può non accennare alla partecipazione del neo Cavaliere al merito della Repubblica Vito Massimo Catania, che in coppia con Giusy La Loggia, a bordo della sua carrozzina, ha percorso i quattro giri piazzandosi, quasi incredibile ma vero, al 25° posto assoluto con un crono di 1h e 22 minuti  e spiccioli, confermandosi atleta, e uomo, di grandissimo valore.

Tornando ai tredici raccontiamo il prestigioso piazzamento del sempreverde Boumalik,  quarto assoluto e primo di categoria, con un crono di livello ad un soffio da un podio appannaggio di atleti ben più giovani. Gli altri biancorossi hanno tutti realizzato buoni tempi favoriti dalla altimetria del percorso e dalla buone condizioni climatiche.

Li citiamo in ordine di arrivo: Vito Castiglione (forte atleta appena unitosi alla squadra trasferitosi da altra asd), Rosario Lo Verme, Angelo Gloria, Stefano Dolce (anche lui neoacquisto e forte triatleta), Calogero Lo Giudice, Gianluca Fanara, i due Gioachino “Jack” e “Gio’” Avanzato, Edoardo “Aldo” Antinoro, Francesco Fazio e Maria Luisa Di bella, coppia nella vita e nello sport, e Salvatore Rampello afflitto da problemi che non gli hanno consentito di completare la gara.

Per l’occasione gli atleti hanno indossato la divisa della Fondazione “La Clessidra  Claudio Giudice per la vita” ONLUS, al fine anche di promuovere l’evento ormai prossimo per cui si stanno svolgendo grandi preparativi, e cioè il Memorial Claudio Giudice, giunto alla terza edizione, che si svolgerà domenica 5 maggio.

Organizzato dalla Asd con il diretto coinvolgimento della Fondazione guidata dall’avv. Mario Giudice e dalla moglie Giuseppina Restivo, genitori di Claudio cui l’evento è dedicato, ha carattere e finalità benefiche ed è valido come 5° prova del Grand Prix Regionale, 2° prova del Grand Prix Provinciale e per il Campionato Nazionale Interforze.

Si svolgerà sulla distanza classica dei 10.000 metri su un percorso cittadino certificato, lo stesso della passata edizione. Per la gara si punterà  ad aumentare il numero dei partecipanti, mirando a coinvolgere il maggiore numero possibile di atleti, che affluiranno da tutta la regione.

A contorno della manifestazione, cui, date le finalità benefiche, hanno dato sostengo tra gli altri, i club Lions Canicattì Host e Castel Bonanno e il club delle Mamme,  non mancheranno soprese per cui la cittadinanza è invitata a partecipare in maniera massiccia.

Infine, con l’approssimarsi della scadenza dell’invio delle dichiarazioni dei redditi, si coglie l’occasione di ricordare a chi volesse sostenere la Fondazione La Clessidra la possibilità di indicare il codice fiscale della stessa donando il proprio cinque per mille, gesto indolore per chi dona ma ausilio prezioso per chi riceve:



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata