Notizie | Commenti | E-mail / 12:47
                    






Strangolò le figlie: assolta anche in appello, era incapace di intendere e di volere

Scritto da il 22 maggio 2019, alle 06:28 | archiviato in Caltanissetta, Costume e società, Cronaca, cronaca sicilia, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

La Corte d’Assise d’appello di Caltanissetta ha assolto Giusy Savatta, l’insegnante di Gela che il 27 dicembre 2016 strangolò le due figlie Maria Sofia, di 9 anni, e Gaia, di 7, nella loro abitazione.

Dopo la nuova perizia disposta in secondo grado, su istanza della parte civile, è stata confermata l’assoluzione per non imputabilità, essendo emerso nuovamente che, al momento del fatto, la donna non era capace di intendere e di volere.

A chiedere la riforma dell’assoluzione erano stati gli avvocati parte civile ritenendo le conclusioni dei periti di secondo grado in contrasto con gli esiti del primo elaborato disposto ed effettuato in incidente probatorio. Nessun risarcimento dunque per il padre delle due bimbe, l’ex marito dell’imputata Vincenzo Trainito.

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata