Notizie | Commenti | E-mail / 02:49
                    








Favara: il cocktail bar continuera’ a vendere tabacchi

Scritto da il 31 luglio 2019, alle 06:58 | archiviato in Cronaca, Favara, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Con Ordinanza n. 892, pubblicata in data 30 luglio 2019, il T.A.R. Sicilia – Palermo, ha respinto in sede cautelare, il ricorso della sig.ra Daniela Ceresi, titolare della rivendita di tabacchi n. 2 di Favara.

La sig.ra Ceresi, infatti, si era opposta al provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che con provvedimento del 4 aprile 2019, aveva riconosciuto al Cocktail Bar di Gerlando Stuto, il patentino per la rivendita di tabacchi.

La sig.ra Daniela Ceresi dopo avere formulato, lo scorso anno, una richiesta all’Agenzia dei Monopoli, affinché il patentino originariamente concesso al sig. Gerlando Stuto venisse aggregato alla propria rivendita anziché alla rivendita n. 13 della sig.ra Anna Maria Casà, ha presentato ricorso contro la summenzionata amministrazione, asserendo che il detto patentino non poteva essere riconosciuto in favore del Cocktail Bar, per mancanza della distanza minima prevista dalla Legge di settore.

Tale patentino, infatti, originariamente concesso in favore del sig. Cocktail Bar a partire dal 2002, era stato soppresso lo scorso anno a causa di una nota di un funzionario dell’UTC del Comune di Favara, sig. Gaspare Sollazzo, addetto alla gestione del patrimonio immobiliare che aveva indotto in errore l’Agenzia dei Monopoli sul percorso pedonale effettivamente praticabile.

Ciò perché, secondo tale funzionario, lo spartitraffico di via Vittorio Veneto in Favara, consentirebbe l’attraversamento anche in assenza di apposite strisce pedonali.

Tuttavia, il titolare del Cocktail Bar si è rivolto agli Avv.ti Giovanni Puntarello e Placida Falsone che costituendosi in giudizio hanno dimostrato la correttezza e la legittimità del provvedimento di rilascio del patentino per la rivendita di tabacchi in favore del sig. Gerlando Stuto.

In particolare, il Tar Sicilia – Palermo, ha aderito alla difesa dei legali del sig. Gerlando Stuto che hanno evidenziato come il patentino in questione costituisse una mera espansione della preesistente struttura di vendita, in linea con la normativa nazionale.

Inoltre, gli Avv.ti Giovanni Puntarello e Placida Falsone hanno dimostrato come la nota del funzionario Sollazzo risultasse priva di valore, tenuto conto che il contenuto della stessa era stato smentito da un apposito provvedimento del Comandante della Polizia Municipale di Favara, ma anche da un’apposita nota del Responsabile dell’UTC della detta amministrazione, che costituisce un diretto superiore del detto Sollazzo.



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata