Notizie | Commenti | E-mail / 12:23
                    






Campobello di Licata, comincia la scuola: il saluto del sindaco

Scritto da il 12 settembre 2019, alle 07:04 | archiviato in Arte e cultura, Campobello Di Licata, Costume e società, Cronaca, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Carissimi ragazzi, dirigenti, docenti, personale tutto della scuola, anche quest’anno, puntuale ed immancabile come sempre, arriva il gran giorno, quello dell’inizio dell’anno scolastico. Certamente questo momento provoca attese, timori, emozioni, per voi ed anche per le vostre famiglie. Così è quest’anno, così è sempre stato e sempre sarà , a Campobello come in ogni altra città del mondo. Perché in fondo non c’è nulla, nella vita di un bambino, di un adolescente, di un ragazzo che ne segni la crescita e la formazione, più della scuola. Oltre alla famiglia naturalmente.

E’ a scuola che ognuno costruisce il proprio personale bagaglio formativo e culturale. Ed è sempre a scuola che si può trovare la libertà, divenendo via via capaci  di decidere e di scegliere da soli quale strada intraprendere per il futuro.

A scuola si comprende il significato vero della condivisione, dell’integrazione, dell’accoglienza, dell’inclusione, del rispetto dell’ambiente e delle regole, della forza dirompente delle relazioni. La scuola è il luogo della curiosità e del coraggio, delle aspettative ma anche delle delusioni. Il luogo dove comprendere che non sarà la competizione a rendere migliore la vita ma, piuttosto, un impegno costante a dare il meglio di sé, per il bene di tutti.

La  scuola accompagnerà la vostra vita sociale, in essa farete amicizie, nasceranno simpatie, contrasti, qualche litigio (speriamo pochi), imparerete a confrontarvi. La scuola è palestra di vita e suo compito è insegnarvi ad essere rispettosi, solidali, disponibili, aperti al confronto.

Da  parte nostra, auguriamo a voi studenti di vivere serenamente e soprattutto appassionatamente questo nuovo anno scolastico.

Auguriamo ai dirigenti e a tutti gli insegnanti di trovare l’energia e la positività necessarie per affrontare con la giusta determinazione il loro compito che, oggettivamente, diventa sempre più difficile e  impegnativo.

Invitiamo i genitori a collaborare fattivamente e positivamente con la scuola, nel rispetto dei ruoli e della consapevolezza che occorre affrontare le problematiche individuando contestualmente le possibili soluzioni.

Sarà un anno intenso, quello che sta per iniziare, per voi e per i vostri insegnanti, un anno di novità  organizzative, considerato il trasferimento del plesso Marconi e dell’utilizzo dello stesso da parte dell’Istituto tecnico-commerciale G. Zappa.

Sappiamo bene che la scuola pubblica avrebbe bisogno di maggiori investimenti da parte delle istituzioni, ma possiamo assicurarvi che il nostro Comune sarà sempre pronto e disponibile a fare la propria parte, collaborando proficuamente con le istituzioni scolastiche e con tutti gli altri enti  che avranno titolo e competenze per intervenire nella scuola.

Non smetteremo di adoperarci per migliorare gli immobili scolastici, pur tenuto conto delle difficoltà finanziarie che anche il Comune deve affrontare.

Continueremo a programmare e gestire i trasporti scolastici per gli studenti  pendolari, la mensa per i piccoli, cercando di dare risposta a tutti i bisogni reali.

Continueremo a sostenere i percorsi  scolastici dei ragazzi diversamente abili, nell’assoluta certezza che la scuola pubblica non possa che essere davvero aperta e inclusiva.

Cari insegnanti, dirigenti e operatori della scuola  vi auguriamo di cuore che l’anno scolastico alle porte, possa  costituire una tappa proficua della vostra crescita professionale, con la speranza fortissima che possiate, assieme ai vostri alunni e alle loro famiglie, vivere i prossimi mesi con soddisfazione e serenità.

BUON ANNO SCOLASTICO!

L’ASSESSORE                                                                                                    IL SINDACO

                Lillina Termini Giovanni Picone



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



1 Risposta per “Campobello di Licata, comincia la scuola: il saluto del sindaco”

  1. Un genitore ha detto:

    “anche quest’anno, puntuale ed immancabile come sempre, arriva…”. Il sindaco ha avuto una svista, la scuola a Campobello ha posticipato l’inizio delle lezioni rispetto al Calendario Scolastico Regionale che prevedeva la data del 12 settembre. Le lezioni iniziano il 13 (con orario ridotto) e per di più dopo il primo giorno di scuola è già vacanza. Questo può accadere solo nella “città dei Balocchi”.

Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata