Notizie | Commenti | E-mail / 04:26
                    








Canicattì, scuola Sandro Pertini: i genitori chiedono le carte e vengono totalmente ignorati…. video intervista

Scritto da il 10 ottobre 2019, alle 07:10 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Vogliamo la documentazione richiesta!!! Questo chiedono i genitori dei bambini della Sandro Peritini, quegli stessi bambini entrati nelle classi bonificate( si fa per dire) con i vestitini bianchi e usciti neri come Calimero. Perché l’amministrazione ha ignorato totalmente la nostra richiesta di atti? Questo continuano a chiedersi i genitori . Perché non ci mostrano la certificazione dell’azienda incaricata alla bonifica e alla sanificazione? Perché non ci mostrano il certificato di collaudo avvenuto prima di consegnare le classi alla Preside? Perché non ci mostrano la richiesta di risarcimento danni del mobilio lasciato sotto le intemperie?

Il silenzio è totale, come è totale l’assenza dell’assessore ai lavori pubblici in tutta questa faccenda. Noi abbiamo dato un termine perentorio , ampiamente scaduto, senza ricevere neanche il minimo di giustificazione. Ora i genitori se non dovessero continuare a ricevere alcuna risposta e alcun documento, trasmetteranno le carte alla Procura affinché siano le autorità preposte a fare luce su tutta una serie di opacità. Ricordiamo che sono stati spesi ben 23 mila euro per ridipingere una stanza e mezza… “è un nostro diritto ma anche un nostro dovere difendere la salute di bambini trai 3 e i 7 anni, che hanno respirato la stessa fuliggine che abbiamo ritrovato sui loro vestiti.”

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata