Notizie | Commenti | E-mail / 13:31
                    








Sono andato a chiedere scusa al Maestro Salvatore Cipolla ( video intervista)

Scritto da il 13 ottobre 2019, alle 20:33 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Cronaca, IN EVIDENZA. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Quello a cui abbiamo assistito oltre al rogo ai fumi sprigionati è la  mortificazione di un uomo che ha dato con grande generosità le sue opere alla nostra comunità La ricompensa: buttate nella monnezza e poi date in fiamme. Io sono andato a trovarlo il Maestro Salvatore Cipolla, non solo per intervistarlo ma per chiedergli scusa a nome di tutta la gente per bene di Canicattì.

Mi ha raccontato con gli occhi lucidi quante volte ha sollecitato gli amministratori , almeno di spostala dalla spazzatura la sua opera. La sua modestia vi assicuro è disarmante, la sua dolcezza anche e questo rende ancora più doloroso il gesto che alcuni improvvisati amministratori gli hanno sferrato. Noi avevamo denunciato quella vergogna, avevamo chiesto come mai fosse possibile che un’opera d’arte si trovasse immersa tra i rifiuti.

Anche in questo caso ci hanno ignorati. Oggi quella scultura è andata a fuoco insieme a una montagna di rifiuti. “ E’ come se avessi perso un mio figlio” mi ha detto oggi con gli occhi lucidi il maestro Cipolla.  Guardate la chiacchierata che ci siamo fatti e visitate il suo sito per capire che abbiamo fatto un grande torto ad grande artista figlio di questa nostra comunità.

 

https://salvatorecipolla.jimdo.com/biografia/

 



Loading...


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata