Notizie | Commenti | E-mail / 02:16
                    








Licata, scoperta piantagione di cannabis tra i meloni: denunciati padre e figlio

Scritto da il 30 maggio 2020, alle 14:09 | archiviato in Cronaca, Licata, Photo Gallery. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Invece dei meloni un padre e il figlio coltivavano una serra di cannabis ma sono stati scoperti e denunciati. E’ accaduto a Licata, nell’agrigentino, dove i Carabinieri della Compagnia hanno denunciato un 50enne ed il figlio 24enne, entrambi licatesi, per coltivazione di sostanze stupefacenti. I militari dell’ Arma hanno trovato, nascosta tra le colture di meloni cantalupo in contrada ”Poggio Cuti”, una serra dedicata alla crescita di piante di marijuana, con più di 60 piante di cannabis in fioritura.

“Il costante e attento controllo del territorio a Licata, dopo il sequestro di una piantagione di marjuana una settimana fa e il conseguente arresto di un uomo, ha portato un altro brillante risultato. Ieri mattina i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Licata hanno denunciato due licatesi, padre e figlio, dopo aver scoperto il loro ingegnoso sistema di coltivazione spiegano i militari – Il proprietario del terreno, all’ arrivo dei militari, si è dimostrato subito inquieto, ma nulla ha potuto per nascondere quell’appezzamento di terreno, ben nascosto tra tutti gli altri. L’accurata perquisizione, estesa a tutta l’area, ha consentito ai Carabinieri di scoprire una piantagione di cannabis, attrezzata con impianti di illuminazione ed irrigazione: ben 62 piante già cresciute anche fino a un metro e mezzo di altezza e pronte per la raccolta”.

I Carabinieri hanno estirpato e sequestrato tutte le piante. Dopo le analisi di laboratorio per capire il principio attivo dello stupefacente, queste verranno distrutte. In tutto, si tratta di oltre 20 chili di stupefacente che, sulla piazza, avrebbe fruttato oltre 10 mila euro. Padre e figlio sono stati così denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento, con l’ accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti.

https://youtu.be/PCNWzJwJmmc

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata