La giunta di Siculiana, presieduta da Giuseppe Zambito, ha deliberato, nei giorni corsi, l’intitolazione del palazzo comunale a Dino Tuttolomondo, ex sindaco di Siculiana e storico esponente del Partito Comunista deceduto il 13 marzo 2015.

Sull’iniziativa del primo cittadino, si è innescata una dibattito poiché molti cittadini, ritengono la decisione oltre che prematura, non essendo decorsi i dieci anni dalla morte come previsto dalla legge, anche e soprattutto inopportuna perché “il Palazzo Minicipale é la casa di tutti i cittadini e in quanto tale non si presta ad essere intitolata a un determinato esponente politico e quindi a uno specifico partito”.

Spetta comunque alla Prefettura, dire l’ultima parola sulla proposta deliberata dalla giunta comunale.