Notizie | Commenti | E-mail / 22:50
                    








Avvocato vittima di quattro intimidazioni: solidarietà dell’Ordine

Scritto da il 23 luglio 2021, alle 07:22 | archiviato in Caltanissetta, Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

“L’Ordine degli Avvocati di Caltanissetta esprime solidarieta’ e vicinanza all’avvocato Maria Giambra, Consigliere dell’Ordine e professionista seria, integerrima ed apprezzata da tutti. Il gravissimo e vile attentato subito e’ l’ultima delle numerose intimidazioni gia’ ricevute dalla professionista, costretta in questi giorni ad accettare una scorta per garantire la propria sicurezza personale”.

E’ quanto scrive in una nota il presidente del consiglio dell’ordine degli Avvocati di Caltanissetta, Pierluigi Zoda, dopo l’ultimo dei quattro attentati subiti dall’avvocato di Serradifalco Maria Giambra. Dopo l’incendio di tre auto, a partire dal 2018 l’avvocato, all’alba di martedi’ ha subito un altro attentato: qualcuno ha sparato cinque colpi di pistola all’indirizzo della sua abitazione di contrada Perito a Serradifalco. Uno dei proiettili ha colpito una finestra mandandola in frantumi. Da qualche giorno l’avvocato viene scortata dai carabinieri che nelle ultime settimane hanno gia’ arrestato tre persone, due considerate esecutori e uno il mandante. Al momento pero’ resta sconosciuto il movente, cosi’ come non sono emersi rapporti personali ne’ professionali tra la vittima e gli attuali indagati.

“Il prezzo che sempre piu’ spesso l’avvocato e’ costretto a pagare nello svolgere con onesta’ e rettitudine il proprio dovere – si legge ancora nella nota – comincia a diventare troppo alto, ed occorre sempre piu’ attenzione da parte della politica e delle forze dell’Ordine per salvaguardare al meglio l’indipendenza e l’autonomia dell’Avvocatura, pilastro di ogni democrazia. Ringraziamo la Procura della Repubblica e gli investigatori per non aver sottovalutato il problema e per aver svolto con il massimo impegno le indagini, che recentemente hanno portato a degli arresti. Confidiamo in una pronta soluzione del caso, riservando nell’interesse del nostro iscritto, ogni piu’ opportuna azione”. 

 



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario

Loading...




CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617 -
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata