Notizie | Commenti | E-mail / 05:18
                    








Canicattì, Comitato 2021: una Città sommersa dai rifiuti , dubbi sugli appalti a trattativa privata

Scritto da il 20 settembre 2021, alle 12:06 | archiviato in #Esclusiva, Canicattì, Cronaca. Puoi seguire ogni risposta attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o un trackback a questo articolo

Questo Comitato Civico 2021 ha più volte attenzionato e chiesto notizie relative alle modalità di conferimento dei rifiuti agli impianti di smaltimento, notizie che non sono mai state trasmesse in dispregio al D.lgs n° 33/2013.

Oggi stiamo assistendo allo scempio del territorio , un territorio assediato dai rifiuti e trasformato in una vera e propria discarica a cielo aperto , questo non solo nelle periferie ma anche all’interno della Città, basta farsi un giro in largo Aosta, via Bonsangue, via Cavour, Via Trieste , per avere in evidenza il totale fallimento dell’Amministrazione Comunale nel settore dei rifiuti.

Come logica conseguenza  e che diminuisce la raccolta differenziata ed aumenta l’indifferenziata che viene sempre conferita nello stesso impianto, come negli stessi impianti vengono conferiti gli altri rifiuti.

Questo Comitato Civico 2021 ha chiesto più volte di avere copia dei contratti e dei documenti di gara , documenti mai consegnati, quindi il conferimento avviene  a trattativa privata in totale dispregio della legge sugli appalti e delle linee guida dettate dall’A.N.A.C., che vietano  la parcellizzazione degli appalti , infatti il sistema utilizzato è quello di dividere gli appalti in modo da farli diventare sottosoglia.

Tale operato comporta un notevole danno al Comune perché il prezzo viene stabilito senza regole ………

Questo Comitato Civico 2021 ha sempre sollevato il problema della gestione dei rifiuti ed ancora oggi si ha l’impressione che sotto l’apparente regolarità delle sanzioni fatte alle ditte che gestiscono il servizio si celi l’interesse a creare economie per pagare il conferimento dell’Indifferenziata o di pagare altre aziende per lavori in sostituzione, sempre con appalti a trattativa privata.

Per tale motivo chiediamo all’A.N.A.C. di intervenire per  i termini di liceità della gestione dei rifiuti;

Al Segretario Generale chiediamo , nella sua qualità di garante della legalità e trasparenza, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 del D.lgs n° 33/2013 , di conoscere  se l’operato della P.O., con delega all’ambiente, si svolga lecitamente e se è consentito concedere appalti parcellizzati.

 

 

.

IL SEGRETARIO                                                                                   IL PRESIDENTE

Calogero Giarratana                                                                           Giuseppe Giardina



loading..


   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF



Lascia un commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni della testata CanicattiWeb.com.
Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere:
- espressioni volgari o scurrili
- offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
- esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie punite dalla costituzione

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti non verranno pubblicati.
Si raccomanda di rispettare la netiquette.


Spazio Pubblicitario





CanicattiWeb.com su Facebook

Sondaggio

Commenti recenti


Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Milano n° 272 del 10/06/2009 - ISSN: 2035-6617
Direttore Cesare Sciabarra'
| Versione SPD | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata